Cucciolo di cane non ama giocare in nessun caso, che fare?

Cucciolo di cane non ama giocare, è possibile o nel piccolo Fido c'è qualcosa che non va? Perché questo succede? Scopriamolo insieme

Credi sia impossibile, ma può succedere. Ci hai provato in qualsiasi modo, ma nulla sembra funzionare. Il tuo cucciolo di cane non ama giocare e non riesci proprio a capire quale sia il motivo.

L’unica cosa che ti importa effettivamente è capire se qualcosa non va o se è solo una fase momentanea della crescita di Fido. Scopriamo insieme perché questo può succedere e, soprattutto come possiamo catturare la sua intenzione per farlo divertire un po’.

Cucciolo di cane non ama giocare, è normale?

Tendiamo sempre a specificare che ogni cucciolo è un caso a sé. Questo significa considerare anche l’ipotesi che il nostro piccolo quattro zampe potrebbe manifestare dei comportamenti che in altri cuccioli non vediamo.

Soprattutto, significa essere disposti a farlo eliminando ogni sorta di pregiudizio e senza considerare mai “strano” o “fuori dal comune” un altro piccolo cucciolo. Sostenere questa diversità caratteriale e questa singolarità di ogni esemplare, dovrebbe proprio far fuori alcune domande dalla testa di ogni padroncino.

cucciolo di cane non ama giocare

Tuttavia, alcuni piccoli atteggiamenti e alcuni comportamenti pensiamo che non possano proprio mancare in Fido. Un esempio ne è la voglia di gioco. Possiamo veramente pensare che ad un cucciolo non possa piacere giocare? Che gli portiamo un aio di oggetti nuovi e non riusciamo a stimolare la sua curiosità? Beh, questo ci sembra troppo.

Così, se il nostro cucciolo di cane non ama giocare, è da ammettere, ci preoccupiamo. Ma siamo sicuri che sia una cosa grave e duratura? Potrebbe semplicemente essere una fase passeggera oppure, il nostro Fido, potrebbe semplicemente essere pigro. Approfondiamo insieme questo argomento.

Età del gioco per Fido

Se parliamo di cuccioli e di gioco, forse dovremmo un po’ approfondire l’argomento. Soprattutto se notiamo che il cucciolo di cane non ama giocare, sarebbe il caso di conoscere meglio alcune dinamiche. Un cane che non vuole giocare, non è necessariamente un cane “strano”.

Generalmente, il piccolo quattro zampe, inizia a capire le dinamiche del gioco a partire dal terzo mese di età. In quel momento inizia a comprendere che il gioco è un mezzo attraverso cui può passare tanto tempo col proprio padroncino.

Questo, insieme alla curiosità e alla sua voglia di scoperta cotante, lo porterà e chiederne sempre di più. Così, ogni occasione sarà buona per inventare nuovi giochi o per fare gli occhi dolci al proprio amico umano, in attesa che si alzi per divertirsi insieme a lui.

Chiunque abbia avuto un cagnolino in casa, potrà confermare. A volte, però, capita di ritrovarsi di fronte ad un cucciolo che non sembra proprio avere queste intenzioni. La colpa è nostra? C’è qualche problema? Iniziamo a porci davvero tante domande.

Approccio sbagliato al gioco

Se ci troviamo di fronte ad un cucciolo di cane che non ama giocare, le motivazioni di questa mancata voglia di gioco potrebbero essere diverse. Fido potrebbe soltanto essere pigro.

Oppure, potrebbe semplicemente non essere ancora pronto o non aver socializzato abbastanza da sentirsi a proprio agio. Per un cucciolo, soprattutto se adottato o trovatello, questi sono dei dettagli da non sottovalutare mai.

La prima cosa che dobbiamo analizzare è la sua reazione. Possiamo intuire facilmente se Fido rifiuta il gioco per paura o semplicemente per mancata voglia. Nel primo caso, dobbiamo prestare molta attenzione.

cagnolino ha paura

Se Fido ha paura, sicuramente c’è qualcosa che non sappiamo. Evitiamo quindi di costringerlo. La costrizione rientra sempre e comunque tra gli atteggiamenti sbagliati in assoluto a cui pensare. Piuttosto, pensiamo a come potremmo far capire al cucciolo che il gioco è una cosa solo positiva.

Nel caso in cui, invece, il cucciolo di cane non ama giocare semplicemente perché è più pigro di tutti i suoi piccoli simili, dobbiamo solo provare a stimolarlo. Qual è il modo più adeguato? Sicuramente quello che prevede una ricompensa alla fine, soprattutto se consiste in cibo.

In commercio, per fortuna, vi è una varietà di giochi per animali quasi inimmaginabile. Non resta che procedere a tentativi e scoprire quale sia il gioco che più incuriosisce il nostro piccolo amico.

Oggetti o presenza del padroncino?

Questa è una domanda che ogni padroncino dovrebbe porsi se nota che il suo cucciolo di cane non ama giocare. Si consiglia l’utilizzo di giochi particolari o semplicemente la presenza del padroncino? Questo dipende molto dal carattere del piccolo quattro zampe.

Alcuni cuccioli, forse un po’ più indipendenti, amano giocare con degli oggetti che stimolano la loro curiosità, senza avere la necessità di vedere il suo amico umano accanto a lui. Altri invece, più teneroni, quasi sentono come un bisogno primario la presenza del proprio padroncino.

cucciolo di cane non ama giocare

Così, basterà una pallina o un gioco fai da te, purché venga utilizzato insieme al genitore adottivo. Pian piano il legame tra cane e padrone si rafforzerà e il quattro zampe inizierà ad apprezzare sempre di più i momenti da dedicare al divertimento.

Sarà in questo momento che potremo pensare all’acquisto di giochi che facciano distrarre un po’ il nostro cucciolo. Passare tanto tempo insieme a lui è davvero bellissimo e rilassante, ma non è sempre possibile. Procurarsi dei giochi che gli impieghino molto del suo tempo, potrebbe farlo sentire meno solo.

Ma attenzione, potremo pensare a questo solo quando riusciremo a far apprezzare il gioco al nostro piccolo cucciolo! A momenti penseremo di non farcela, ma non bisogna temere. Col tempo e la costanza è possibile raggiungere ogni traguardo, dal più semplice a quello apparentemente più complicato.

Cucciolo di cane non ama giocare, conclusioni

Abbiamo capito che un cucciolo che non vuole giocare, non è un cucciolo che ha problemi, salvo che in rarissimi casi. Bisogna solo rispettare i suoi tempi e forse stimolarlo un po’.

Soprattutto all’inizio della sua vita, il piccolo quattro zampe è molto curioso. Infatti, è proprio la sua curiosità che dobbiamo stimolare.

cucciolo gioca con la palla

Ciccando qui è possibile visionare alcuni dei giochi più utilizzati nel mondo dei quattro zampe. Se all’inizio il piccolo peloso preferisce un pisolino al gioco, non dobbiamo preoccuparci.

D’altronde anche noi umani ragioniamo un po’ allo stesso modo, dedicando del tempo al gioco, ma anche altro tempo al relax totale. Non ci allarmiamo quindi per questo motivo.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati