Il cucciolo di cane può avere dei brutti ricordi?

Il cucciolo di cane può avere brutti ricordi? Forse ce lo siamo chiesti più di una volta, ma non sappiamo ancora la risposta.

Chiunque abbia mai avuto un cagnolino, si è posto questa domanda. Lo ha fatto soprattutto se il peloso è arrivato dalla strada o da qualche vecchio padrone che, purtroppo, ha abusato della sua bontà.

Il pensiero che il nostro quattro zampe possa ricordare determinati episodi ci fa davvero rabbrividire. Ma siamo sicuri che sia in grado di fermarsi a riflettere e ricordare queste brutte situazioni? Scopriamo insieme qualcosa su questo argomento e proviamo a capire se il cucciolo di cane può avere dei brutti ricordi.

Memoria del cane

Prima di capire se il cucciolo di cane può avere dei brutti ricordi, dovremmo capire come funziona la sua memoria. Sembra che lavori in maniera diversa rispetto alla nostra.

Il piccolo peloso, infatti, è perfettamente in grado di svolgere un’azione con un determinato criterio logico più volte, ma potrebbe non ricordare cosa ha fatto la mattina o la sera prima.

il cucciolo di cane può avere dei brutti ricordi

Questo non significa che la sua memoria abbia qualche problema, ma semplicemente che la sfrutta in maniera diversa rispetto a noi. Tra l’altro bisogna anche tener conto del fatto che le nostre necessità quotidiane sono del tutto diverse rispetto a quelle di un cane.

A noi interessa ricordare cosa abbiamo fatto durante la giornata, per poter programmare quella successiva. A Fido, di questo non importa granché.

Memoria a breve e a lungo termine

Sembra che il cucciolo di cane possa sfruttare diversi tipi di memoria in base a quello che fa. Una prima distinzione utile da fare è quella che riguarda la differenza tra la memoria a breve e a lungo termine.

La memoria a breve termine termine, come è possibile immaginare, riguarda tutte le azioni svolte nell’immediato da Fido. Cosa significa questo? Significa che una volta dopo aver svolto l’azione, il cane la dimentica.

Questo generalmente accade quando deve svolgere delle azioni l’una consecutiva all’altra. Svolge la prima e per svolgere la seconda, dimentica immediatamente quanto fatto qualche secondo prima.

il cucciolo di cane può avere brutti ricordi

La memoria a lungo termine, invece, ha un modo di lavorare completamente diverso. Permette di immagazzinare determinarti ricordi per un periodo di tempo diverso. Il cucciolo non avrà questi ricordi quotidianamente nitidi. Quando sarà necessario, però, ecco che partirà l’associazione al ricordo.

Quest’ultimo, può essere inteso come un’immagine, un’esperienza, un odore o un rumore. In poche parole, tutto ciò con cui Fido ha avuto un contatto diretto. Ma non solo, devono anche aver suscitato un particolare interesse al quattro zampe.

Così, se ci chiediamo se il cucciolo di cane può avere dei brutti ricordi, la risposta è affermativa. Attenzione però, generalmente, questi, si ricollegano a dei traumi vissuti. In che modo?

Associazioni

Il cucciolo di cane può avere dei brutti ricordi se scatta un’associazione a quel determinato avvenimento. In che senso? Come abbiamo anticipato, il cane può memorizzare volti, odori, rumori o avvenimenti.

Questi, però, non riaffiorano spontaneamente. Non succederà che Fido è tranquillo, ma si rattrista improvvisamente pensando al suo passato.

Piuttosto, se sente un odore particolare o un suono familiare che aveva già conosciuto durante un’esperienza traumatica, questa potrebbe riaffiorare.

Così, dopo aver associato queste variabili, potrebbe ricordare. Cosa significa tutto questo? Significa che il cucciolo di cane può avere dei brutti ricordi solo se accade qualcosa che ne stimoli effettivamente la memoria.

cagnolino pensa

Questo è anche uno dei motivi per cui si sconsigliano sempre approcci all’educazione fatti di rimproveri o punizioni. Il cane, impaurito, farà esattamente il contrario di quello che speriamo. In che senso?

Facciamo un esempio. Vogliamo che il cucciolo ci dia la zampa, un comando apparentemente semplice. Ovviamente, all’inizio non saprà cosa fare.

Se iniziamo a rimproverarlo mentre prendiamola sua zampa e la poggiamo sulla nostra mano, quello recepirà non sarà cosa deve, ma cosa non deve fare. Così, quando gli chiederemo la zampa, lui potrà associare questo gesto al rimprovero o alla punizione.

Memoria procedurale

La memoria a breve termine e quella a lungo termine, sono le più menzionate. Tuttavia, ne esiste un’altra che ha un ruolo fondamentale nella testolina del nostro piccolo quattro zampe. Quella di cui parliamo è la memoria procedurale.

Questa, permette a Fido di visualizzare nella sua mente un determinato procedimento che deve svolgere. Gli esempi che possiamo fare sono innumerevoli. Pensiamo ai tanti comandi che gli abbiamo insegnato, ai giochi di abilità.

Proprio gli ultimi citati, prevedono un susseguirsi di azioni affinché il cane possa ottenere una ricompensa. Chi ne ha mai preso uno al proprio cucciolo, avrà notato che col passare del tempo Fido diventava sempre più bravo.

giochi di abilità

Questo succede proprio perché in questa parte della memoria del cane si immagazzinano i procedimenti e le mosse da effettuare.

Attenzione però, vale lo stesso discorso affrontato prima. Il tutto riaffiora soltanto quando il quattro zampe visualizza ed identifica l’oggetto. Una volta effettuata l’associazione, il cane saprà esattamente cosa fare.

Se ancora non siamo convinti, possiamo considerare un ulteriore esempio. Cosa ne pensiamo dei percorsi prestabiliti per ottenere o per portare una pallina? Anche in questo caso, Fido non ragionerà ogni volta sul percorso da effettuare.

Semplicemente, ricorderà quello fatto in precedenza e saprà esattamente cosa fare per uscirne vincitore.

Conclusioni

Dopo aver capito come funziona la memoria del cane, forse possiamo in parte rispondere alla domanda: “il cucciolo di cane può avere dei brutti ricordi?”

In linea di massima, il cucciolo di cane può avere dei brutti ricordi. Quello che va specificato è che non li avrà spontaneamente. Grazie alla sua abilità di associazione, può ricordare un avvenimento sentendo un odore o guardando un volto.

il cucciolo di cane può avere brutti ricordi

Questo, succede anche con il riconoscimento di alcuni gesti. Per questo motivo, a volte, i cuccioli hanno paura se ci avviciniamo troppo velocemente o con qualche oggetto particolare tra le mani.

Probabilmente, soprattutto nel caso di cuccioli trovatelli o sottratti a padroni che hanno abusato di loro, ricordano la sensazione di paura. La ricordano al punto che, se ricollegano una determinata azione ad una punizione dolorosa, non la ripetono più.

Non è infatti certo cosa ricordino con esattezza, ma non vi è alcun dubbio che riescano a ricordare la paura o la felicità legata ad un oggetto o ad un’azione particolare.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati