Cucciolo di cane si morde la coda da solo e finisce nei guai (VIDEO)

Ecco a voi un bellissimo video che vede come protagonista un cucciolo di cane che si morde la coda. Ma attenzione a dove mette le zampe

Cosa c’è di più dolce di un cucciolo di cane? Ovviamente nulla; i cani, soprattutto quando sono ancora cuccioli, sono gli esseri più teneri che esistano. Sono sempre alla ricerca di nuovi stimoli e si divertono ad esplorare il mondo che li circonda. SI entusiasmano ogni volta che incontrano qualcosa di nuovo. Tutte le loro scoperte sono accolte con gioia. Nel caso di oggi il protagonista del video ha fatto una scoperta che gli ha cambiato la giornata.

cucciolo di golden

Il protagonista del video è un bellissimo e tenerissimo cucciolo di Golden retriever. Si sa che i cani appartenenti a questa razza sono tra i più dolci e buffi che ci siano. Il nostro protagonista viene ripreso dai proprietari mentre si morde la coda da solo. Probabilmente questo cucciolo di cane non si era mai accorto della sua coda ed una volta vista ha pensato fosse qualcosa di estraneo.

LEGGI ANCHE: Una cucciola di Pit Bull abbandonata incontra per caso la donna che le cambia la vita (VIDEO)

E’ un comportamento abbastanza comune da vedere e spesso riguarda anche cani adulti. La cosa bellissima di questo video è la parte in cui il cucciolo inizia a correre con la sua coda in bocca e ovviamente non fa attenzione a dove mette le sue zampette pelose. In men che non si dica si ritrova stampato contro la porta, tra il divertimento dei padroni e la sua confusione. La sua faccia è davvero divertente.

APPROFONDIMENTO: tutto quello che c’è da sapere sul Golden Retriever.

Mordersi la coda, come già detto, è un comportamento abbastanza comune da vedere e spesso riguarda anche cani adulti. Attenzione però, potrebbe anche essere dovuto a problematiche di vario tipo, quindi vi invitiamo ad essere critici.

LEGGI ANCHE: Bosco Marengo, a 5 anni dalla scomparsa del cane, i proprietari sono ancora alla ricerca del dolce Tom

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati