Cucciolo di cane tenta sempre di fuggire: cosa fare?

Il cucciolo di cane tenta sempre di fuggire? Ecco come comportarsi

Avete da poco adottato un tenero amico a quattro zampe e state notando che il vostro cucciolo di cane tenta sempre di fuggire? Fareste bene a mettervi subito in allerta, perché è un comportamento che più rivelarsi davvero molto dannoso. E questo vale tanto per voi quanto per il vostro amico a quattro zampe. Diventa allora importante agire sin da subito per evitare che possa accadere qualcosa di brutto e sconveniente, ma prima ancora bisogna capire il perché il cucciolo è portato alla fuga.

Tutte le cause della fuga del cucciolo

Quando un cucciolo scappa, non lo fa certo per dispetto. Anzi, il più delle volte è l’istinto che porta il piccolo a scappare dal giardino di casa, oppure ad allontanarsi troppo quando vi trovate al parco. Come potete immaginare, quindi, la prima possibile causa di una fuga è la ricerca della libertà. Se il cucciolo è stato abituato a vivere all’aria aperta e si sente costretto all’interno di un appartamento, è probabile che cerchi di riassaggiare quella libertà che ha perso non appena possibile.

Oppure, è molto probabile che il cane sia portato a scappare perché ha annusato il calore di una femmina nei dintorni. Ancora una volta, quindi, è l’istinto – in questo caso sessuale – a portare il piccolo alla fuga. Chiaramente, questo è un atteggiamento che interessa soprattutto i maschi, ma non è detto che non possa riguardare anche le femmine. Infine, un’altra delle possibile cause delle fughe ripetute del cucciolo potrebbe essere l’iperattività.

cucciolo di cane tenta sempre di fuggire

Se non abituate il vostro cucciolo ad uscire costantemente, questo sarà portato ad accumulare una quantità di energia che finirà con l’esaurire nel modo sbagliato. Come? Cercando di fuggire dalla condizione che gli provoca disagio, oppure reiterando comportamenti innescati dallo stress, come quello di scavare buche in maniera ossessiva. In ogni caso, se il cucciolo di cane tenta sempre di fuggire c’è una ragione. E sta a voi capire qual è.

Una buona educazione è importante

Molto spesso i tentativi di fuga del cucciolo possono rivelarsi legati al rapporto con il padrone. Se non siete abbastanza presenti, oppure se lo siete in maniera sbagliata, il piccolo potrebbe risentirne e sviluppare un comportamento di questo tipo. A volte, il cane non si sente abbastanza integrato nel nucleo familiare, e tende a scappare perché si sente poco accettato. Sta a voi riuscire ad ovviare a questa situazione, includendolo quanto più possibile nella vostra vita quotidiana.

In questo modo, il cucciolo svilupperà un legame con il “branco”, il che lo porterà a rimanere con lui quanto più possibile. Si sentirà integrato, e questo basterà per placare la sua voglia di fuggire. Anzi, integrarlo in attività di ogni genere (giochi e non) all’interno delle mura domestiche potrebbe aiutarvi a ridurre i suoi tentativi di fuga al minimo. E questo vi aiuterà anche a permettere al piccolo di scaricare tutta l’energia accumulata, evitando così atteggiamenti dovuti allo stress e all’iperattività, come la voglia di scappare.

cucciolo di cane tenta sempre di fuggire

Al di là di questo, è importante che insegniate al vostro amico a quattro zampe a rispondere a comandi ben precisi sin da subito. In aggiunta ai tradizionali “Fermo” e “Siedi”, vi suggeriamo anche di abituare il cucciolo a mantenere una certa distanza da alcune zone specifiche della casa, come la porta o il cancello esterno. Così pure come a muoversi in spazi ben delimitati, come un recinto, senza avventurarsi alla scoperta di quello che c’è fuori. Si tratta di poche indicazioni, ma essenziali se il cucciolo di cane tenta sempre di fuggire.

Come comportarsi se il cucciolo tenta la fuga

Se il vostro cucciolo cerca sempre di scappare, è bene che ricorriate ad una serie di soluzioni utili per evitare che questo accada, o per ritrovare il piccolo nel caso in cui riesca ad uscire. Nel caso in cui siate soliti tenere il cane in giardino, una buona soluzione per evitare le sue frequenti fughe può essere quello di installare un recinto. Può trattarsi di una rete, di un sistema di paletti o di altro ancora, l’importante è che la recinzione sia abbastanza salda da evitare al cucciolo di sradicarla. O di trovare un modo per superarla e fuggire.

Ma nel caso in cui il recinto e l’educazione che avete dato al cucciolo non dovessero placare la sua voglia di fuga, vi suggeriamo di ricorrere ai ripari. Se il cane dovesse riuscire a fuggire, la vostra prima preoccupazione sarà quello di ritrovarlo. Come fare? I tradizionali metodi della medaglietta e del microchip possono risultare utili nel caso in cui qualcuno trovi il cucciolo girovagare, ma una buona alternativa potrebbe essere il moderno tracker per cani. Si tratta di un moderno collare con GPS integrato, che vi permette di seguire ogni minimo spostamento del vostro amico a quattro zampe dallo smartphone. Una soluzione ottimale se il cucciolo di cane tenta sempre di fuggire.

Le sanzioni legali per il padrone

La fuga del cane non è soltanto un problema a livello affettivo per il padrone, ma anche a livello legale. Stando ad alcune regolamentazioni ben precise, se il cane scappa voi potreste incorrere in una sanzione amministrativa. Più nel dettaglio, il padrone può essere accusato di omessa custodia dell’animale e punito con una multa che può andare da 100 ai 400 €, a seconda della casistica. Chiaramente, grazie al microchip e alla medaglietta non è affatto difficile risalire al proprietario del cucciolo, per cui sarà piuttosto semplice rintracciarvi e sanzionarvi come da legge.

E questo è soltanto uno dei tanti motivi per cui conviene evitare che il cucciolo di cane riesca a fuggire da casa. Al di là della preoccupazione per il ritrovamento del piccolo e per la sua salute, la multa è un’aggravante di tutta la situazione. Me evitare che il cane continui a fuggire è possibile. Basta avere qualche accortezza per l’organizzazione dello spazio esterno in cui vive, per la sua educazione e per l’integrazione in famiglia. In questo modo, il piccolo sarà più che felice di vivere con voi e abbandonerà del tutto l’idea di scappare. E così potrete godervi la vostra convivenza al meglio.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati