Cucciolo di Chihuahua spaventato dalle persone e salvato

Non c'è niente di peggio per un cucciolo essere abbandonato instrada e dover subire le azioni cattive delle persone. Ecco la storia di Bruna

Questa è la storia di Bruna, un cucciolo di Chihuahua che vive in strada da molto tempo e che dopo tante sofferenze è riuscita a trovare un aiuto importante da parte di alcune persone.

Come molti cani, Bruna viveva in strada e proprio a causa di questo ha subito tante cattive azioni e comportamenti inammissibili da parte degli umani; le persone non capiscono quanto questi animali soffrano e pensano che siano esseri senza sentimenti. Il povero cucciolo di Chihuahua aveva il terrore delle persone e per tale motivo soffriva molto ed era impossibile avvicinarla.

cucciolo di cane

La povera cagnolina ha vagato per le strade di Tampico, in Messico, è bastato vederla per capire che la sua salute era gravemente compromessa. Alcuni residenti della zona hanno deciso di aiutarla ma non sapevano come avvicinarsi perché lei era molto spaventata. Non è stato facile ottenere la sua fiducia. Allora sono andati al rifugio Kokoroñi per chiedere aiuto e li hanno avvertiti che il cane era molto malato e che aveva bisogno di cure mediche immediate.

I soccorritori del rifugio arrivati sul posto hanno capito che sarebbe stato difficile avvicinarla; dopo qualche tentativo sono riusciti a distrarla e a farla salire sulla loro auto. Arrivati in clinica il veterinario ha capito al volo la grave situazione del cane. Aveva un grave stato di malnutrizione e una malattia della pelle. Questo poteva essere a causa di alcune ustioni che la povera Bruna aveva sul corpo.

cane marrone

i veterinari che si occupavano di lei erano molto commossi dai suoi lamenti di paura e sapevano che anche se loro volevano aiutarla lei non si fidava. Nonostante ciò non si sono arresi e hanno continuato ad aiutarla. Piano piano lei ha acquisito fiducia in loro e sembrava stare meglio. “Non si fidava delle persone, era terrorizzata, piangeva, cercava di difenderci, perdeva il morale ogni giorno, le parlavamo e cercavamo di accarezzarla , piano piano ci siamo guadagnati la sua fiducia”, hanno detto i volontari al rifugio Kokoroñi.

Oggi Bruna sta leggermente meglio, è ancora un po’ paurosa ma i medici sperano di curarla completamente si fisicamente che moralmente.

LEGGI ANCHE: Cuccioli di cane neonati abbandonati in una scatola al freddo

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati