Dasha, il cane che si è riunito alla proprietaria dopo un tornado

Cane che abbraccia la proprietaria

Oggi vogliamo raccontarvi la storia di Dasha, un cane che ha dimostrato una grandissima fedeltà. Una fedeltà che avrebbe potuto costargli molto caro, ma per fortuna come sempre diciamo, tutto è bene quel che finisce bene.

Chiunque abbia un quattrozampe a scodinzolare per casa, sa benissimo quanto siano fedeli i cani. Nei nostri confronti e, ovviamente, nei confronti degli altri animali.

E molto spesso noi vi raccontiamo storie di amicizia tra animali della stessa specie o anche di specie diverse.

Dasha, il cane che si è riunito alla proprietaria dopo un tornado

Come ad esempio la storia di Murphy, il cane che non ha mai abbandonato la sua amica incinta. O ancora la storia di Harry, il cane che non riesce a dimenticare il suo amico scomparso.

La storia di Dasha è la storia di un cane molto fedele, sia alla sua famiglia che agli altri animali della casa.

Dasha è il cane della famiglia Dunlaps che vive nella Contea di Logan, nell’Arkansas. Nella loro casa vivono in totale quattro gatti e due cani.

Dasha, il cane che si è riunito alla proprietaria dopo un tornado

La storia della famiglia Dunlaps ha fatto in poco tempo il giro del web, riuscendo a commuovere moltissimi utenti dei social.

Bruce e Ona Dunlaps si sono ritrovati a dover fare i conti con un tornado. Il tornado si stava abbattendo nella loro città proprio mentre i media nazionali lanciavano l’allarme.

E così per loro non c’è stato molto tempo di prepararsi. Hanno preso lo stretto indispensabile e si sono rintanati nel rifugio anti tornado.

Ovviamente, non potevano andarci senza i loro amici a quattro zampe. Ma nel momento di lasciare la casa, all’appello mancava il gatto Bruce.

Dasha, il cane che si è riunito alla proprietaria dopo un tornado

E vista la sua assenza, anche il cane Dasha si rifiutava di lasciare la casa. I due coniugi, dopo molta insistenza, sono stati costretti a lasciare Dasha e lo scomparso Bruce e a rintanarsi nel rifugio.

Non senza un grosso peso sul cuore, consapevoli del fatto che i loro due amici a quattro zampe non sarebbero mai sopravvissuti.

E quando il giorno dopo sono usciti per controllare i danni, la sorpresa è stata molta. Della loro casa non c’era rimasto quasi più niente, ma Dasha e Bruce erano lì ad aspettarli, illesi e fedeli fino alla fine. E soprattutto vivi.