Denver, il cagnolino che aiuta la sorella cieca (video)

Denver, il cagnolino del video, ha dimostrato quanto amore si possa provare nei confronti dei propri simili. Ha accudito la sorella dalla nascita

Il protagonista del video di oggi è Denver, il cagnolino che si è accorto prima di tutti che la sua sorellina era cieca.

Denver e la sorellina provenivano da una cucciolata poco fortunata. La mamma, infatti, era stata abbandonata poco prima di partorire. Per fortuna, una famiglia molto altruista la portò in casa e le permise di affrontare il parto assistita da un veterinario. Subito dopo, tutti i cuccioli furono controllati e gradualmente vaccinati.

Dopo le prime cure, i cagnolini si trasferirono in un rifugio. Restarono lì tutti insieme in attesa che qualcuno procedesse con le adozioni.

Durante la permanenza all’interno del rifugio, qualcosa di molto strano accadde. Denver, un cagnolino della cucciolata, come mostra il video, non si staccava dalla sorellina. Perché?

Questa fu la domanda che i volontari si posero istintivamente. Vedendo questa morbosità, andarono a fondo in questa storia.Denver cagnolino video

Con molta sorpresa, i volontari scoprirono che la sorellina di Denver era cieca e sorda. Denver non la lasciava mai sola e le faceva da guida. Perché si, i cani sono ottimi a guidare gli umani, ma forse riescono a farlo anche meglio con i loro simili.

Ogni movimento, ogni spostamento del cane, era assistito da Denver, che proteggeva la sorella come fosse la sua mamma. I volontari, colpiti da questa storia, cercarono di dare un lieto fine a questi due cagnolini, così uniti e così forti.

Denver cagnolino video

Proposero infatti un’adozione di coppia, in maniera che non si separassero. I due cagnolini sono ancora in attesa, ma si spera nell’altruismo di qualche persona che sia disposta a non dividerli.

Di seguito il video che mostra il cagnolino Denver e la sua sorellina con disabilità.Un esempio di immenso amore e tenerezza. Denver fu il primo a scoprirlo e fu il primo a prendersi cura della sorellina che non capiva cosa succedesse attorno a lei.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati