Dopo due anni di ricerche riabbraccia il cane rubato mentre faceva la chemioterapia

Ci sono voluti due anni di ricerche prima di riabbracciare il suo cane. Glielo avevano rubato mentre combatteva la malattia

Questa donna ha potuto riabbracciare il suo cane dopo due anni lunghissimi di ricerche. Glielo avevano rubato mentre stava facendo la chemioterapia e combatteva contro la malattia. Il tempo passava ma lei non lo poteva dimenticarsi di lui!

Tutto ciò è accaduto qualche anno fa, ovvero nel 2016 quando, Kameroun Mares, una donna che viveva in Florida ha adottato un bellissimo Husky durante un brutto periodo della sua vita. Le era stata diagnosticata la leucemia linfoblastica acuta, un tumore del sangue.

rubato

Perciò, Kameroun per effettuare la chemioterapia è dovuta andare in California. Ma non poteva portare con sé il suo amato Husky di nome Semper Fidelis, e così ha deciso di lasciarlo al suo coinquilino di cui si fidava ciecamente.

Un giorno, però, le è arrivata una brutta chiamata. Il suo coinquilino l’ha contattata per dirle che non riusciva più a trovare Semper, era scomparso! Kameroun non poteva credere a ciò che stava accadendo e sentendo quelle parole le si è spezzato il cuore.

Appena rientrata in Florida ha iniziato a cercare ovunque il suo amato Husky, ma di Semper non c’era più alcuna traccia. La donna doveva recarsi di nuovo in California per la chemioterapia per combattere contro la sua malattia, ma non si sarebbe arresa nella ricerca del suo amato cane!

Infatti, anche dalla California ha iniziato a contattare e visitare tutti i rifugi e a pubblicare volantini sui siti di animali domestici. “Ho pubblicato informazioni su di lui su Facebook, sui forum di cani persi, sulle pagine e sui gruppi. Ogni giorno aspettavo una telefonata da qualcuno che poteva averlo trovato. Il suo microchip è registrato a nome mio da quando aveva 3 mesi. Tuttavia, non ho ricevuto nulla. Ero preoccupata per lui e mi mancava molto.“, ha detto la donna.

Dato che le ricerche non davano alcun risultato e ormai era già passato un anno, Kameroun ha deciso di fare un altro tentativo. Ha assunto un investigatore privato. Voleva riavere il suo amato Semper, non si sarebbe arresa facilmente!

Qualcuno le aveva suggerito di controllare il microchip dell’Husky nel database, per vedere se c’era stato qualche movimento. Così nel 2017, la donna andò dalla Human Society per revisionare il microchip sul database online.

Con molta sorpresa scoprì che nel 2016, due anni prima, qualcuno aveva registrato a suo nome il microchip del suo Semper. Kameroun non poteva crederci, ma ciò che l’ha scossa di più è stata la scoperta successiva dell’investigatore: qualcuno aveva messo in vendita il suo cane per 200 dollari! Il suo cane non era scomparso, le era stato rubato!

Fortunatamente sono riusciti a rintracciare il cane che è potuto tornare tra le braccia della sua umana preferita dopo essere stato rubato! Il loro incontro è stato stupendo. La donna ha iniziato a piangere di gioia mentre Semper non riusciva a smettere di saltellare, erano due anni che non si vedevano!

Grazie al cielo, qualche volta il lieto fine esiste! Infatti, la leucemia di Kameroun è in remissione e Semper si sta adattando benissimo alla sua nuova vita in California. Dopo due lunghi anni di ricerche i due si sono rincontrati e siamo certi che ora non si lasceranno più!

LEGGI ANCHE: Daffodil, la cagnolina buttata in strada perché nata senza zampe anteriori

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati