Ecco svelato come il cane misura il passare del tempo, ed è sorprendente

Sapete che anche i cani sono in grado di misurare il passare del tempo? Ecco come i nostri amici a quattro zampe riescono ad orientarsi con il passare delle ore e dei minuti secondo la scienza

Cane che osserva

Vi siete mai chiesti se il vostro cane sia in grado di misurare il passare del tempo? Ogni proprietario di cane affermerà che il suo amico a quattro zampe sa misurare benissimo il trascorrere delle ore.

Vi basti pensare a quando si avvicina l’ora della passeggiata, della pappa o del rientro del proprietario. Un cane lo sa quando arriva l’ora di fare qualcosa e il suo comportamento cambia radicalmente.

Insomma, che i cani sappiano capire e misurare il tempo che passa non dovrebbe essere una novità per nessuno. Quello che molti non sanno è che esiste uno studio che spiega questo particolare fenomeno.

Ecco svelato come il cane misura il passare del tempo, ed è sorprendente

Come fanno i cani a misurare il passare del tempo? Secondo l’esperta di cani Alexandra Horowitz, la fondatrice del laboratorio che si occupa delle abilità cognitive del cane al Barnard College, la loro abilità si basa sull’utilizzo dell’olfatto.

Che l’olfatto sia il senso più sviluppato dei nostri amici a quattro zampe non è una novità per nessuno. Ma sapevate che i cani utilizzano il naso per capire e valutare il passare del tempo?

Per riuscirci i cani si basano sui cambiamenti degli odori all’interno di una stanza. Gli odori si muovono sempre: l’aria calda sale muovendosi verso il centro di una stanza, per poi cadere di nuovo.

Ecco svelato come il cane misura il passare del tempo, ed è sorprendente

Tutti questi movimenti sono misurati e percepiti dai nostri amici a quattro zampe. Non solo, perché i cani sono in grado di “annusare il tempo” anche grazie all’odore che una persona lascia in un preciso punto della stanza.

I nostri amici a quattro zampe, infatti, sanno capire da quanto tempo un odore è in una stanza, riuscendo quindi a stabilire da quanto tempo la persona “proprietaria” dell’odore non è più lì.

Ti è piaciuto questo contenuto? Allora leggi anche Questo cane non è ciò che sembra: ecco svelati dei segreti che ti lasceranno a bocca aperta.