Edie, il cane di un rifugio salvato dall’eutanasia (video)

Edie, protagonista del video di oggi, è un cane a cui volevano praticare l'eutanasia per i suoi atteggiamenti troppo aggressivi. Un giorno successe qualcosa.

Il protagonista del video di oggi è Edie, un cane di un rifugio che è stato salvato dall’eutanasia.

Il problema degli abbandoni purtroppo non ha ancora trovato un freno. Per quanto i volontari possano fare la loro parte, le risorse sono poche e i posti all’interno dei rifugi limitati.

Il protagonista della storia che raccontiamo oggi è proprio stato abbandonato. Trovato dai volontari, ha trovato ospitalità presso un rifugio. Il suo comportamento, però, ha lasciato trasparire qualche piccolo trauma. Edie, il cane del video, non lasciava che nessuno si avvicinasse e, terrorizzato non faceva altro che ringhiare ed abbaiare.

cane impaurito

I volontari le hanno provate tutte, ma proprio Edie non ne voleva sapere. Da questo suo comportamento hanno dedotto che il cane avesse sofferto molto, probabilmente a causa di abusi, che sono terminati col suo abbandono.

L’unica decisione sembrava essere quella di praticare l’eutanasia. Il quattro zampe non si faceva toccare, non lasciava avvicinare nessuno e in queste condizioni un’adozione era davvero inimmaginabile. Un cane con questi atteggiamenti aggressivi non può certo far parte di un piano di adozioni.

Sembrava che il suo destino fosse segnato, ma qualcosa improvvisamente cambiò. Inspiegabilmente, si lasciò prendere da un volontario. L’uomo lo mise sulle sue gambe per tranquillizzarlo e lui, lentamente, smise di tremare.

Sembrava quasi un altro cane e l’uomo non credeva ai suoi occhi.

Edie impaurito

Da quel momento Edie, il cane del video, cominciò ad aprirsi e a lasciarsi avvicinare. Fortuna che l’uomo fece quell’ultimo tentativo. Il cane è adesso pronto ad essere inserito nel tanto atteso piano di adozioni.

edie cane video

Di seguito proprio il video di Edie, il cane che ha rischiato l’eutanasia per la sua troppa aggressività che, alla fine, era solo conseguenza degli abusi subiti. Le sue immagini hanno fatto il giro del web, scatenando tanta tenerezza negli utenti che sperano il quattro zampe trovi presto casa.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati