Elia, il Pitbull trovato moribondo con una ferita da arma da fuoco

Questo povero cagnolone è stato trovato quasi morto in un posto sperduto con una grave ferita da arma da fuoco

La storia di questo povero cagnolone di nome Elia è davvero molto triste. Qualcuno ha deciso di liberarsi di lui, ma grazie ad un angelo non ci è riuscito. Lo avevano lasciato moribondo in un posto sperduto, ma qualcuno è arrivato per salvarlo.

Tutto è iniziato quando Andi stava facendo una passeggiata con l’auto in montagna. Sembrava tutto tranquillo, ma improvvisamente tutto è cambiato. Lui infatti, ha visto un cagnolone a terra e non ha esitato nemmeno per un secondo a fermarsi.

Non si aspettava però di trovare un povero Pitbull moribondo. Elia, è così che successivamente ha chiamato il cagnolone, era a terra e stava davvero male. Stava aspettando che qualcuno lo salvasse, ma prima di Andi, nessuno si era fermato.

Quando l’uomo ha visto il cagnolone è rimasto senza parole. Era davvero messo molto male, ma nulla gli avrebbe impedito di salvarlo. Così senza esitare e senza pensarci troppo, ha caricato il povero Elia in auto ed è andato alla ricerca di un veterinario.

Andi ha dovuto guidare per più di un’ora per salvare la vita del cagnolone. Erano in un posto isolato e prima di trovare una clinica veterinaria ci è voluto molto tempo. Appena arrivati però, l’uomo ha scoperto la brutta verità sul Pitbull.

Elia purtroppo, aveva una ferita molto grave di arma da fuoco. Qualcuno aveva provato a liberarsi di lui, fortunatamente senza riuscirci. Il cagnolone aveva tanta voglia di vivere ed ha lottato così tanto per riuscire a farcela!

Fortunatamente il cagnolone ha combattuto fino alla fine ed è riuscito a salvarsi. Senza l’aiuto di Andi però, non ce l’avrebbe mai fatta. Grazie a quell’uomo che si è fermato ed ha guidato per circa un’ora, lui oggi ha avuto la possibilità di avere una nuova vita.

Andi alla fine ha deciso che non poteva lasciarlo lì in clinica ed ha chiesto ufficialmente di adottarlo. Sapeva che dopo avergli salvato la vita ed aver fatto così tanto per lui, la scelta migliore da fare era quella. E così dopo mesi di riabilitazione, il piccolo Elia è andato a vivere nella sua nuova casa.

Ora ha una nuova famiglia ed è davvero felice di aver trovato delle persone che lo fanno sentire così amato. Ha avuto il suo lieto fine e non poteva chiedere di meglio. Niente poteva andare meglio di così e lui meritava solo tanta felicità!

LEGGI ANCHE: Gulliver, il cagnolino che aspetta da 265 giorni una casa

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati