Esercizi per cani incinta: movimento sano (e senza rischi)

Ecco gli esserci per cani incinta per far vivere al meglio la gravidanza alla tua cagnolina

Esercizi per cani incinta: movimento sano (e senza rischi)

Se la vostra cagnolina è incinta avrete un gran bel da fare per garantire il suo benessere e quello dei cuccioli che nasceranno, che in qualche modo saranno anche vostri nipoti. L’esercizio fisico del vostro animale a quattro zampe dovrà diminuire o comunque dovrà essere modificato in base alla quantità giusta di esercizio per le cagnolini incinte.

Gli esercizi per cani incinta aiutano ad aumentare il tono muscolare e mantenere un peso adeguato. Esercizi delicati e coerenti funzionano meglio prima della gravidanza. Una volta svezzati i cuccioli, il cane può riprendere le sue normali attività.

Esercizi per cani incinta: movimento sano (e senza rischi)

Attività ordinarie durante la gravidanza

La prima cosa da fare quando il vostro che è incinta, è organizzare le passeggiate quotidiane. Dovreste portare il cane nelle al parco o comunque nel quartiere per farlo camminare regolarmente, come avveniva prima della gravidanza.

Esercizi per cani incinta: movimento sano (e senza rischi)

Se prima di questo momento non facevate passeggiate con fido perché ad esempio avete un giardino, iniziate ora a portare il cane a camminare per quindici minuti una o due volte al giorno. Dopo il primo mese di gravidanza, potrebbe essere necessario abbreviare la lunghezza di queste passeggiate per evitare di stancare il cane.

Non far stancare il cane incinta

Se avete altri cani, dovreste portare la cucciola incinta a fare la passeggiata in solitaria e quindi separarvi dagli altri cani nelle ultime tre settimane di gravidanza.

Esercizi per cani incinta: movimento sano (e senza rischi)

Questo le impedirà di raccogliere malattie o germi dagli altri cani che potrebbero mettere a rischio i cuccioli.

Gioca con lei

Potete, anzi dovreste giocare con il cane, specialmente durante i primi trenta giorni di gravidanza. Ciò consente al cane di mantenere il tono muscolare, il che può aiutare a facilitare il parto.

Cattura e recupero sono buoni giochi per tenere in allevamento la nostra futura mamma a quattro zampe perché non sono giochi troppo faticosi, ma forniscono comunque esercizio. Dopo i primi mesi tuttavia è opportuno evitare di fare giochi che includono la corsa o il salto.

Evitare il lavoro faticoso.

Se è vero che il cane può svagarsi attraverso i giochi delicati nel primo mese di gravidanza per il suo benessere fisico e mentale, è altrettanto vero che dovrebbe evitare tutte quelle attività che invece sono più faticose.

Se ad esempio la vostra cagnolina è impegnata in attività di investigazione o allevamento è il caso di interrompere il tutto il prima possibile o comunque appena scoprite della gravidanza. Lo stesso discorso vale per l’addestramento o per i corsi di agility.

Tornare alla normalità

Dopo il parto, quando la cagnolina non sta più allattando ed è tornata all’alimentazione normale può riprendere tutte le vecchie attività. Questo avviene solitamente tra le quattro e le cinque settimane dopo la nascita.

Dopo il parto quindi può riprendere attività lavorative, corsa, nuoto, allenamento per l’agilità o giochi intensi ovviamente con i suoi tempi dato che ha appeno messo al mondo i suoi cuccioli.