Come far rispettare l’altro cane a Fido

I nostri amici a quattro zampe non vanno sempre d’accordo tra loro. Ma se ne abbiamo due, ecco come far rispettare l’altro cane a fido.

Esattamente come accade a noi esseri umani, i cani non vanno sempre d’accordo tra di loro. Finché si tratta di incontri al parco o durante le passeggiate di quartiere, questo non rappresenta un problema.

La vera difficoltà sta nel far convivere due pelosetti che non vanno d’accordo, ecco quindi alcuni consigli su come far rispettare l’altro cane a fido, vi saranno d’aiuto in ogni circostanza.

Una convivenza civile

Una convivenza civile

Se il vostro cane è dominante, probabilmente non vi sorprenderà ritrovarlo in situazione in cui sia lui il capo del branco quando siete al parco o nel quartiere. Fin qui tutto bene, anche se la situazione deve sempre essere mantenuta sotto controllo.



Il problema vero nasce quando c’è un nuovo arrivato in casa o comunque un altro cane che fido non riesce proprio a rispettare. Questo non va assolutamente bene, né per i nostri animali domestici né tantomeno per l’equilibrio della famiglia composta da animali e essere umani. Esattamente come avviene nella convivenza tra cane e gatto ci vogliono delle regole.

Osserva i tuoi cani

La prima cosa da fare è osservare i cani mentre interagiscono nella massima libertà: come mangiano, come si nutrono e come dormono. È importante anche osservare come si comportano con le altre persone, questo vi aiuterà a capire come agire in caso di comportamenti aggressivi o molesti.

Una convivenza civile

È molto probabile che il comportamento irrispettoso da parte di fido nei confronti di un suo simile, derivi dalla necessità di un cane di dominare l’altro. I cani dominanti in genere si affermano nutrendosi per primi, prendendo giocattoli da altri cani, spingendoli oltre per salutare gli umani e comportamenti simili.

Come agire se il cane è dominante

Se il cane è dominante, probabilmente non potrete fare poi molto, fa parte del suo carattere e in qualche modo è quello che rende unico e speciale. Tuttavia potrete imparargli alcune regole per una convivenza civile e controllarlo per far sì che anche lui impari il rispetto degli altri, esseri animali e umani, anche se la sua natura gli suggerisce di comandare.

Come agire se il cane è dominante

Se ad esempio fido tende a rubare il giocattolo dell’altro cane, nonostante abbia anche il suo, o a spingerlo per arrivare prima in una stanza o da voi, allontanatelo con un “no” o con un’altra parola che utilizzate per l’addestramento e assicuratevi che lui capisca che quel comportamento non va bene. Se fido comprende, premiatelo:il rinforzo positivo per il cane in questi contesti è sempre molto utile.

L’educazione conta

È importante che due cani che vivono assieme, possano giocare e interagire liberamente senza guinzaglio o impedimenti vari. Tuttavia dovrete insegnare al cane dominante a rispettare il suo amico e fratello sottomesso.

Ogni qualvolta il cane si avvicina per compiere qualche gesto irrispettoso, utilizzate il no o il comando che gli faccia capire che quell’azione non va bene, allontanatelo delicatamente dall’altro cane e aspettate qualche secondo per farli interagire nuovamente.
Non perderà mai i suoi istinti dominanti, ma così facendo imparerà a stare con il suo amico e in generale in gruppo senza combinare danni.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati