Firenze: cane ustionato per fare un dispetto al suo coinquilino

Un cocker nero seduto

Dalla cronaca di Firenze, arriva l’ennesimo caso di cane vittima della crudeltà umana, questa volta arrivata davvero al limite.

Una vendetta, non si sa se programmata o pianificata, di cui l’unica vittima è stato proprio l’animale, l’unico che sicuramente non c’entrava niente nella questione.

Firenze: cane ustionato per fare un dispetto al suo coinquilino

Siamo in un appartamento di Firenze, dove una ragazza cinese di 25 anni vive insieme ad un suo connazionale e ad un cane. Una convivenza difficile, resa ancora più problematica dalla decisione del ragazzo di adottare il cane.

Le dinamiche della questione non sono ancora chiare. Sembra che il giovane ragazzo abbiamo portato il quadrupede in casa, incurante delle proteste della sua coinquilina.

Firenze: cane ustionato per fare un dispetto al suo coinquilino

Insomma, l’ennesima storia in cui i nostri amici a quattro zampe si ritrovano vittime delle discussioni umane.

Poco importa chi tra i due avesse ragione, se la ragazza che quel cane non lo voleva proprio o il ragazzo che ha deciso lo stesso di portarlo in casa. L’unica cosa che conta è che è stato il cane a rimetterci, come sempre.

Firenze: cane ustionato per fare un dispetto al suo coinquilino

Nonostante i tanti litigi, infatti, il ragazzo è partito per qualche giorno, lasciando il suo cocker nero in casa. Lasciandolo quindi, ovviamente, da solo con la coinquilina.

La ragazza lo aveva avvertito. Non sono non voleva il cane in casa, ma non voleva neanche occuparsene. Eppure, il ragazzo è partito e il cane è rimasto in balia della giovane cinese.

Qualche telefonata di avvertimento, poi il dramma. La venticinquenne ha infatti deciso di fargliela pagare al quel coinquilino così menefreghista, ovviamente a spese del povero cane.

Firenze: cane ustionato per fare un dispetto al suo coinquilino

Lo ha preso e lo ha messo dentro la vasca da bagno e poi ha azionato l’acqua bollente. Il cane, così, si è ustionato gravemente.

Quando il suo proprietario è tornato a casa, la situazione era davvero al limite. Il suo cane era ancora nella vasca da bagno, sofferente e praticamente in fin di vita.

Immediatamente, è stato trasportato dal veterinario. Per fortuna i medici sono stati in grado di guarirlo e piano piano è iniziato il suo percorso di cure.

Nel frattempo, il ragazzo ha sporto denuncia nei confronti della sua coinquilina. La ragazza è ora accusata di maltrattamento di animali e sta aspettando un giudizio.