Fossombrone: il cane abbaia e la proprietaria riceve un messaggio

Da Fossombrone arriva l’ennesima notizia di cronaca con un cane preso di mira da un vicino intollerante.

Sappiamo benissimo quanto siano difficili i rapporti con il vicinato. Quando poi ci si mettono di mezzo gli animali domestici, la situazione si fa ancora più complicata.

Una cane che abbaia

Vicini che si lamentano perché il cane abbaia troppo, perché sporca, o perché il gatto va a giocare con i loro fiori in giardino.

E nonostante esistano delle leggi specifiche a regolare la questione cani in condominio, molto spesso questo tipo di vicende non si concludono in maniera civile.

Cane sdraiato che abbaia

 

Perché sembra sempre impossibile trovare una soluzione che faccia contenti tutti. E allora finisce che qualcuno decide di farsi giustizia da solo, ai danni, come sempre succede, dei nostri amici a quattro zampe.

Gli unici che, ovviamente, non c’entrano niente. Perché se è vero che avere un cane al piano di sotto che abbaia tutta la notte non farebbe piacere a nessuno, è vero anche che quella condizione non si è creata per colpa del quadrupede.

Magari i proprietari non sono stati in grado di educarlo. Ma in ogni caso nella maggior parte dei casi è proprio il cane a pagarne le conseguenze. Proprio come è successo al cane gettato via dal vicino perché dava fastidio.

Cane che abbaia

Nella vicenda di oggi, per fortuna, per il momento non c’è stato nessun gesto estremo. Solo un brutto biglietto intimidatorio che, ovviamente, ha spaventato molto la proprietaria del quadrupede.

Siamo a Fossombrone, in provincia di Pesaro Urbino e la proprietaria del cane ancora non riesce a crederci.

Messaggio minatorio per cane che abbaia

Alcuni giorni fa ha trovato uno strano messaggio fuori da casa sua. Nel foglio qualcuno si lamentava che il suo cane abbaia alle 6 del mattino e affermava che, se la situazione fosse continuata, molto presto ci avrebbe pensato lui stesso a farlo smettere.

Una chiara minaccia che, ovviamente, ha spaventato non poco la proprietaria del cane. La donna ha già sporto denuncia e la speranza è che la vicenda possa concludersi qui, senza nessun gesto estremo.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati