Giotto, il cane usato come esca che cerca una nuova vita e si affeziona a tutti

Giotto, il cane usato come esca, migliora le sue condizioni. Vediamo insieme gli aggiornamenti sulla sua salute.

Giotto, il cane usato come esca, ne ha già viste troppe. La crudeltà umana, purtroppo, non ha fine. E lui lo sa bene. Trovato tutto da solo, ferito gravemente, ha forse pensato che la sua vita fosse arrivata al termine. Per fortuna, non era ancora la sua ora.

Trovato, è stato preso e controllato. Grazie all’intervento dei volontari e di Salvatore Libero Barone, attivista innamorato degli animali, Giotto ha avuto la sua seconda possibilità di vita.

Proprio per lui e per i cagnolini sfortunati come lui, i volontari hanno avviato una raccolta fondi. Questa, è stata utilizzata per effettuare i primi trattamenti del caso.

Il piccolo quattro zampe, oggi, sta meglio. Ha subito un primo intervento ed effettuato controlli vari.

Buonasera popolo.Premettendo che GIOTTO sembra già avere un altro sguardo, cerco di aggiornare in modo conciso:Notizie…

Posted by Salvatore Libero Barone on Sunday, April 11, 2021

Inizialmente non mangiava, non si faceva avvicinare. Adesso, inizia a mangiare e a fidarsi delle persone che ha attorno. Ma le sue sofferenze, purtroppo, non sono ancora finite. Giotto, il cane usato come esca, sta continuando a fare dei controlli.

Ne è venuta fuori una lieve cardiopatia, non grave, ma comunque da tenere sotto controllo. I volontari continuano ad indagare sulle sue condizioni di salute. Adesso ci si focalizza su un altro genere di esami, quelli per capire se il cane è affetto da malattie infettive e non.

Nel frattempo il piccolo quattro zampe migliora le sue condizioni. Prossimamente, quando il quadro clinico sarà completo, dice Salvatore Libero Barone, potrebbe essere presa in considerazione una possibile adozione.

Intanto mandiamo un abbraccio virtuale al piccolo Giotto e ci auguriamo che possa tornare a vivere una vita normale il prima possibile.

Per chi avesse modo e possibilità di aiutarlo, di seguito i contatti per poter mandare un piccolo, ma davvero grande sostegno.

– IBAN: Unicredit IT53Q0200804642000104490536 FELICI NELLA CODA ONLUS causale Giotto – – – PAYPAL: felicinellacoda@gmail.com causale Giotto

– POST-PAY: num. 5333 1710 7603 8906 intestata a Rosalia Piazza

– Per ulteriori informazioni : 3494697079 da contattare tramite whatsapp

Se hai modo di aiutare altri piccoli quattro zampe, potresti fare un salto a leggere la storia di Lola.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati