Glock, il cagnolino che è riuscito a riabbracciare la proprietaria grazie al bel gesto di alcuni volontari di un rifugio

Glock, il cagnolino che dopo 2 settimane di rifugio è riuscito a riabbracciare la proprietaria grazie al bel gesto dei volontari

Cane triste

Oggi vogliamo raccontarvi la bella storia di Glock, un cagnolino che è riuscito a riabbracciare la sua proprietaria grazie ad un gesto davvero splendido.

Oggi non vi raccontiamo la storia di un amico a quattro zampe maltrattato o abbandonato, come purtroppo facciamo ormai molto spesso.

La storia di oggi è invece la storia di un cane molto amato dalla sua proprietaria, dalla quale si è dovuto allontanare per motivi ancora misteriosi.

Il cagnolino Glock è stato lontano dalla sua famiglia per due settimane, ma alla fine è riuscito a tornare a casa. Il tutto grazie al bellissimo gesto dei volontari del rifugio che lo ha ospitato.

Ma cominciamo dall’inizio. Sono stai i volontari della Santa Rosa County Animal a trovare Glock, pensando ad un abbandono. 

Glock, il cagnolino che è riuscito a riabbracciare la proprietaria grazie al bel gesto di alcuni volontari di un rifugio

Pensando ad un abbandono, il cagnolino viene subito messo in adozione e la sua foto fa il giro dei Social Network.

Per fortuna arriva anche sotto gli occhi della sua proprietaria, che riesce così ad avere notizie del suo amico a quattro zampe scomparso da più di due settimane.

Una volta giunta al rifugio, per lei però c’è una doccia fredda. Per riavere il suo cane deve pagare la cosiddetta “tassa di uscita”.

La ragazza però non ha i soldi e quindi la restituzione del suo amico a quattro zampe sembra impossibile.

Glock, il cagnolino che è riuscito a riabbracciare la proprietaria grazie al bel gesto di alcuni volontari di un rifugio

Di fronte però all’incontro tra Glock e la sua proprietaria, con il cagnolino che è letteralmente impazzito di gioia, i volontari del rifugio decidono di non farle pagare la tassa.

Glock può così riunirsi alla sua proprietaria, dimostrando ancora una volta quanto queste tasse (non decise dai rifugi) siano sbagliate e non dalla parte dei nostri amici a quattro zampe.

Non a caso il post della responsabile del rifugio ha fatto in pochissimo tempo il giro del web.

Ecco invece la storia del cagnolino sordo e cieco abbandonato a 13 anni che ora cerca la felicità.

This is Glock. This sweet deaf pup was at the shelter for almost two weeks. Today a woman walks in the door holding some…

Gepostet von Jessica Jade am Montag, 21. September 2020