Gnappy è rimasto solo: aiutiamolo a trovare una famiglia

Gnappy cerca casa: diamo una possibilità a questo cucciolotto

Siamo felici di presentarvi Gnappy, una meravigliosa e dolcissima palla di pelo, che siamo sicuri non avrà difficoltà a trovare una famiglia.

Gnappy è un cucciolo che ha solamente due mesi e mezzo ed essendo un simil maremmano è una futura taglia grande. Appartiene a una cucciolata che ha avuto fortuna.

Infatti lui è l’ultimo rimasto, i suoi fratellini hanno già raggiunto le loro nuove case. Questa meraviglia non può certamente restare in canile.

Si trova al canile la Quercia di Siena e sta aspettando l’arrivo di qualcuno di molto speciale. Qualcuno che sia disposto a portarlo a casa per fargli vivere la vita che merita.

Per lui i volontari sono alla ricerca di una famiglia che abiti in una casa con giardino. Essendo una futura taglia grande Gnappy ha bisogno di un po’ di spazio esterno. Infatti è risaputo che i Maremmani adorino trascorrere tempo all’aperto.

Ma attenzione, perché non dovrà assolutamente essere relegato in giardino. Vi ricordiamo che i cani sono animali sociali che hanno bisogno di vivere come membri effettivi della famiglia.

cucciolo in braccio

Il giardino deve essere un qualcosa in più, non la casa definitiva di Gnappy. Verranno inoltre, preferibilmente valutate, persone che abbiano già avuto qualche esperienza con questa razza e che ne conoscano il temperamento.

Come già dichiarato Gnappy al momento si trova al canile la Quercia di Siena e potrà essere adottato nel centro nord a seguito dell’iter di adozione.

Che prevede la compilazione e la firma del modulo pre/affido e la disponibilità a controlli pre e post affido. Gnappy è sverminato, vaccinato e microcippato.

Abbiamo catturato la vostra attenzione e Gnappy vi ha conquistati? Bene, non dovete fare altro che chiamare il numero 3386969314. Oppure inviare una email all’indirizzo asstasiena@gmail.com.

SIENA – GNAPPY, SIMIL MAREMMANINO RIMASTO SOLOGnappy è rimasto solo, tutti i suoi fratellini sono stati adottati, lui…

Posted by ASSTA Siena – ODV on Tuesday, May 4, 2021

Ti è piaciuto questo contenuto? Allora leggi anche: Il Beagle Peter deve lasciare la sua mamma umana. Aiutiamolo a cercarne un’altra

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati