Hachiko russo, il cane che attende ogni giorno la sua proprietaria

Cane Husky osserva

Hachiko russo, è questo il soprannome del cane protagonista di questa storia. Un bellissimo esemplare di Siberian Husky la cui storia ha ormai fatto il giro del web.

A sentir nominare Hachiko, il cane fedele, ad ognuno di noi si stringe il cuore. Perché la storia del cane che per anni ha aspettato fuori dalla stazione il proprietario deceduto è talmente famosa da esser stata anche di ispirazione per un film.

E se avete pensato ad un’altra storia tragica, possiamo subito tranquillizzarvi. La storia del cane soprannominato Hachiko russo non è una storia dal finale triste.

Hachiko russo, il cane che attende ogni giorno la sua proprietaria

Perché la proprietaria di questo bellissimo amico a quattro zampe di cui non conosciamo il nome è viva e vegeta.

La sua vicenda arriva da Kaliningrad, una città della Russia che conta più di 400mila abitanti. Come detto, la sua storia ha fatto il giro del web, perché anche se non ha un finale tragico, il paragone con la storia di Hachiko è quasi immediato.

Perché questo bellissimo amico a quattro zampe ogni giorno aspetta la sua proprietaria fuori dal centro commerciale nel quale lavora.

Hachiko russo, il cane che attende ogni giorno la sua proprietaria

La donna ha raccontato di aver avuto questa idea quasi per caso. Il suo amico a quattro zampe non ne voleva sapere di restare da solo a casa e ogni volta che la sua amica umana era a lavoro ululava senza sosta.

Abitando in una casa in affitto, la donna ha avuto paura che il proprietario, a causa delle lamentele dei vicini di casa, potesse ordinarle di andare via.

E da qui l’idea: portare il suo cane a lavoro con sé. Ma nel centro commerciale non sono ammessi gli animali e dunque il quadrupede ogni giorno aspetta pazientemente fuori dalla struttura.

Hachiko russo, il cane che attende ogni giorno la sua proprietaria

Indossa il suo ormai famoso maglioncino blu. La sua proprietaria esce ogni ora a controllare la situazione e quando può lo porta a fare una passeggiata.

Al cane non mancano ovviamente cibo e acqua. Vicino alla sua postazione c’è anche un cartello in cui la donna spiega la situazione, sottolineando che non si tratta affatto di un cane abbandonato.