Husky parla al cellulare con la sua mamma (video)

Il divertente video di oggi mostra un Husky che parla al cellulare. Le immagini sono diventate virali.

Il protagonista della storia e del video di oggi è un Husky che parla al cellulare in maniera abbastanza chiara.

Chiunque abbia avuto un cane, sa benissimo quanto possa essere buffo il proprio quattro zampe. Scopriamo ogni giorno dei nuovi loro talenti e ci rendiamo conto di quanto siano intelligenti.

Questa tesi è confermata dagli innumerevoli video presenti in giro per il web. Possiamo notare dei piccoli quattro zampe che sanno fare davvero di tutto, dallo sport ai giochi di abilità.

Quello che sa fare il protagonista della storia che raccontiamo oggi, sembra essere ancora più insolito. Avete mai sentito parlare di Husky che parlano? La risposta è certamente “sì”. Non sono rari i video in cui questa razza si diletta a pronunciare parole come “I love you”.

husky cellulare video

Quello che vi mostriamo oggi, però, sembra aver superato i suoi amici.

La padrona di questo cane racconta che ogni volta che parlava al telefono con la madre, sentiva il suo Husky borbottare. Sembrava quasi volesse parlare lui al telefono. Ma pensava fosse semplicemente per la confusione e per la strana tendenza che hanno gli Husky di emettere suoni simili al nostro parlare.

Un giorno, vedendo la reazione del su cane ogni volta che sentiva la voce della mamma, decise di fare un esperimento. Voleva insegnare al suo cane a parlare al cellulare.

husky cellulare video

Ovviamente tutto doveva essere un gioco, non si aspettava che succedesse quello che accadde dopo. Utilizzando Siri, provò a stimolare il cane a parlare.

Magicamente, tra Siri e l’Husky nacque una vera e propria conversazione.

Di seguito, è mostrato proprio il video dell’Husky che parla al cellulare. Lui non sa che Siri non è una persona reale, ma sembra davvero interessato a questa buffa conversazione.

Diciamo sempre che ai cani manchi solo la parola, ne siamo proprio così sicuri?

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati