I cani possono mangiare gli anelli di cipolla fritti?

Capita di comprare e di cenare con qualcosa di pronto, che Fido è pronto a rubare; ecco se i cani possono mangiare gli anelli di cipolla

Ogni tanto capita di voler comprare del cibo già cotto e di gustarlo davanti alla televisione; tuttavia bisogna prestare attenzione a Fido, che attratto dall’odore potrebbe voler mangiare cose a lui non idonee. Ecco se i cani possono mangiare gli anelli di cipolla.

La salute del cane dipende anche da ciò che mangia e riuscire a bloccare certi comportamenti, può fare la differenza tra la vita e la morte.

piatto di anelli

Posso dare gli anelli di cipolla a Fido?

Alla domanda se i cani possono mangiare gli anelli di cipolla la risposta è assolutamente negativa, non per la frittura in sé, che fa altrettanto male al cane, come agli uomini. Il problema reale risiede proprio all’ingrediente principale; infatti, alla domanda se i cani possono mangiare le cipolle, la risposta resta comunque e, in ogni caso, negativa. Le cipolle infatti sono tossiche per i cani, in qualsiasi forma o consistenza.

cane che guarda

Le cipolle, insieme all’aglio, ai porri e all’erba cipollina, fanno parte della famiglia delle piante di Allium, che contengono una sostanza che prende il nome di N-propil, che risulta essere del tutto tossica per i cani. La tossina, presente all’interno di questi alimenti, è infatti in grado di distruggere i globuli rossi, provocando di conseguenza anemia e insufficienza agli organi.

Prestate attenzione ai sintomi

Appurato che si risponde negativamente alla domanda se i cani possono mangiare gli anelli di cipolla, ecco i sintomi che normalmente compaiono, in caso di ingerimento accidentale o no della cipolla, da parte del cane. È possibile infatti notare i seguenti sintomi:

  • Debolezza
  • Inappetenza
  • Gengive pallide
  • Svenimenti
  • Urina di colore rosso

Questi sono sintomi che palesano la presenza di tossicità e anemia; se doveste notare uno o più sintomi di questo tipo, soprattutto se il vostro cane ha ingerito della cipolla, sappiate che la tempestiva reazione può fare la differenza tra la vita e la morte.

cane che guarda

In ogni caso, è comunque altamente consigliabile contattare il veterinario se Fido ha ingerito della cipolla, anche se non si sono manifestati sintomi. Ovviamente i sintomi peggiorano in base alla quantità assunta; più cipolla assume il cane, più ci sono serissime probabilità che possa avvelenarsi e perfino morire.

Conclusione

In definitiva è possibile affermare che i cani non possono e non devono, in ogni caso e per nessun motivo, mangiare la cipolla, in qualunque forma questa si presenti. La cipolla è tossica per i cani e soprattutto non è indispensabile nella dieta del cane. Se doveste inoltre avere qualche dubbio circa gli alimenti o gli ingredienti da utilizzare nella cucina di Fido, contattate il vostro veterinario, che vi consiglierà gli alimenti idonei per il cane.

cane grosso

Inoltre è sempre preferibile tenere a portata di mano un kit pronto soccorso per cani, in modo tale da poter rispondere tempestivamente ad un’eventuale criticità, causata anche da un alimento. Indipendentemente dagli alimenti tossici, Fido potrebbe avere delle allergie di cui non sapevate l’esistenza e anche in questo caso la tempestività può fare la differenza.

Per qualsiasi altra informazione o dubbio in merito, il veterinario potrà rispondervi più dettagliatamente, prendendo in considerazione età, stazza e stato clinico del vostro amato peloso.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati