I cani possono mangiare i pinoli o sono dannosi per loro?

Nella dieta del nostro Fido non possiamo introdurre tutto quello che mangiamo. I cani possono mangiare i pinoli? Scopriamolo

Piccoli, croccanti e dalla forma allungata: i cani possono mangiare i pinoli? La risposta è sì, ma con qualche accortezza.

È giusto che la dieta di Fido sia ricca e variegata e sappiamo che i semi aiutano a insaporire i pasti dandogli quel tocco in più che non guasta mai.

Ci sono semi che sono assolutamente vietati ai cani. I pinoli però non rientrano tra questi.

Proprietà

I pinoli sono degli ottimi ricostituenti naturali e fanno bene anche a noi esseri umani.

semi di pinoli

Sono ricchi di vitamine A, C, B1, B6, B12, D, E, PP e sono ottimi alleati per combattere l’anemia, le malattie cardiovascolari, respiratorie e quelle che colpiscono il tratto gastrointestinale.

Come tutti i semi oleosi, però, dobbiamo ricordare che i pinoli sono molto grassi e calorici.

carlino grasso

Contengono prevalentemente grassi insaturi, in particolare l’acido linoleico (ovvero l’Omega 6).

Per questo motivo è meglio non eccedere con le quantità: i cani possono mangiare i pinoli ma a condizione che siano pochi e non diventi un’abitudine.

Se Fido ne mangia troppi?

Qualora il nostro amico a quattro zampe mangiasse troppi pinoli, potrebbero insorgere alcuni sintomi come:

  • Vomito
  • Inappetenza
  • Diarrea
  • Letargia

cane non vuole mangiare

Inoltre i cani che seguono un regime alimentare troppo ricco di grassi, potrebbe vedere l’insorgere di problemi al tratto urinario o addirittura pancreatite.

Conclusioni

È giusto coccolare il nostro Fido in tutti i modi possibili, ma non dobbiamo mai dimenticare che la sua dieta non è uguale alla nostra.

cane che ha fame

Sebbene ci siano degli alimenti che non hanno particolari controindicazioni, ogni cane è un mondo a sé e vanno considerati i vari casi singolarmente.

Per questo è meglio iniziare a introdurre i alimenti a piccole dosi e verificare che non abbia reazioni allergiche o effetti collaterali.

In ogni caso è bene chiedere consiglio al proprio veterinario di fiducia, che saprà darvi tutte le giuste indicazioni per mantenere il vostro Fido in salute.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati