I cani possono mangiare il miele?

I cani possono mangiare il miele? Conoscere il parere degli esperti è fondamentale per somministrarlo nelle giuste e bilanciate quantità

Dolce e vellutato il miele è uno dei prodotti che utilizziamo per dolcificare i nostri cibi e bevande. Ma i cani possono mangiare il miele? Prima di fargli leccare il vasetto sappiate che, secondo gli esperti, ci sono quantità e modalità precisa con le quali Fido può consumale il miele.

I benefici del miele per i cani

I cani possono mangiare il miele, gli esperti in alimentazione canina lo confermano. E’ infatti un alimento ricco di zuccheri naturali e piccole quantità di vitamine e minerali. Presenta infatti numerosi benefici per i quattro zampe grazie alle sue proprietà antimicrobiche e antimicotiche.

cucciolo con rose

Il miele fa bene ai cani anche perché riduce infiammazione, allevia i disturbi causati da ulcere allo stomaco e gastrite, mal di gola, tosse e può curare le allergie stagionali. Il miele infatti viene utilizzato anche come farmaco naturale sostitutivo anche in caso di piccole ferite per le sue proprietà antibiotiche ed antisettiche.

Nel caso in cui il vostro cane fosse allergico al polline, è stato provato che somministrare miele può aiutarlo a contrastare le reazioni allergiche causate da anafilassi canina.

Quantità e modalità di somministrazione

Proprio per il suo elevato contenuto di zuccheri i cani possono mangiare il miele in piccole quantità. L’eccesso di miele, unito a una dieta non bilanciata e a una carenza di attività fisica, può infatti causare un pericolo aumento di peso fino all’obesità e l’insorgenza del diabete.

vasetto di miele

Per evitare anche carie, eccesso di tartaro e in genere problemi ai denti del vostro fedele quattro zampe, spazzolate quotidiamente con prodotti specifici alla salute orale canina. La quantità di miele da dare al cane dipende dal suo peso e dalle sue dimensioni.

Ecco una tabella indicativa:

  • Tra 14 e 18 kg: ½ cucchiaino a settimana.
  • Da 20 a 28 kg: 1 cucchiaino a settimana.
  • Da 30 a 38 kg: 1 cucchiaino e ½ alla settimana.

Quando non dare il miele al cane

Non a tutti i cani è possibile far gustare anche un solo cucchiaio di miele. Per esempio il miele crudo è molto pericoloso per cuccioli al di sotto dei 18 mesi d’età e cani con sistema immunitario debole in quanto può contenere tracce di spore botuliniche.

cane sdraiato sull'erba

Alla stessa maniera evitare di somministrare il miele a cani già obesi o con diabete per non aggravare lo stato di malattia. Il miele industriale che acquistiamo nei supermercati vengono privati delle sue proprietà naturali e caricati al contrario di zuccheri e carboidrati. Se il cane però si trova in crisi ipoglicemica un po’ di miele può aiutarlo a rimettersi in forze.

Conclusioni

Il miele è sicuro per i cani ma bisogna stare attenti al modo in cui gli viene somministrato e alle quantità di prodotto contenute anche nei loro snack.

snack per cani

Possiamo concludere infatti che si tratta di un alimento borderline per Fido, non strettamente necessario in una dieta bilanciata ma neanche pericoloso per la sua salute.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati