Dieta per il cane: come aiutarlo a dimagrire

Ecco alcuni passaggi da seguire per affrontare una dieta per il cane e quali alimenti sono consigliati per la riuscita della dieta

cane con ciotola

Se vi rendete conto che il vostro cane sta ingrassando è importante fare una dieta per il cane affinché questi non rischi di diventare un cane obeso. L’obesità infatti è pericolosa per il cane quanto per gli uomini perché si può incappare in problemi che possono compromettere anche la salute del vostro cane.

In estate inoltre un cane obeso è un cane che soffre di più il caldo e che si ritrova impossibilitato anche a fare le azioni più semplici.

Dieta per il cane: come aiutarlo a dimagrire

L’obesità

È stato stimato che più del 40% dei cani in Europa è in sovrappeso o in uno stato di obesità. Le cause ovviamente risiedono, per la maggior parte, nel cibo e solo in rari casi è possibile riscontrare un sovrappeso causato dall’assunzione continua di corticosteroidei.

Dieta per il cane: come aiutarlo a dimagrire

Inoltre uno stato di sovrappeso o obesità compromette la funzionalità delle articolazioni; in questo modo è molto facile che il cane che mangia troppo possa soffrire di artrosi del cane o di diabete nel cane. A seguire troverete i modi più efficaci per fare ritornare in forma il vostro cane e prevenire di conseguenza molte delle malattie collegate al sovrappeso.

Il mio cane è obeso?

È possibile conoscere e capire se il proprio cane è in sovrappeso attraverso la palpazione delle costole. Queste in un cane normopeso sono abbastanza visibili ad occhio nudo; nel caso in cui non dovesse essere così è possibile capire attraverso il tatto se il vostro cane necessita di una dieta.

Se con il tatto infatti riuscite tranquillamente a toccare le costole, il vostro cane è normopeso; se tuttavia anche con il tatto non riuscite a percepire le costole, sappiate che il vostro cane è un cane obeso.

Dieta per il cane: come aiutarlo a dimagrire

Inoltre anche semplicemente pesare il proprio cane può facilmente rispondere al dubbio sul peso; in questo caso è consigliabile fare pesare il cane dal veterinario in modo tale che questi possa rispondere con assoluta certezza al dubbio. Inoltre il veterinario, stabilendo la razza, le dimensioni e lo stato di salute del vostro cane, può dirvi quanto peso deve perdere, in modo tale che possiate definire una dieta per il cane che sia efficace.

Cibo da somministrare in una dieta per il cane

Ovviamente il cibo, in una dieta, è la prima cosa che deve essere modificato. Modificare la tipologia e la quantità di cibo è uno di quegli atti che devono essere fatti in maniera graduale affinché il vostro cane non subisca uno stress o non incomba in problemi digestivi.

Dieta per il cane: come aiutarlo a dimagrire

Il cane necessita di fare due pasti al giorno ed, essendo il cane un animale onnivoro, avete la possibilità di fare una dieta per il cane che coincida con la vostra alimentazione. Anche il cibo per cani è consigliato in una dieta; in ogni caso è importante parlare con il veterinario che vi indicherà le quantità da somministrare al cane sia del cibo in scatola, sia del cibo che anche gli umani mangiano.

Cosa non dare al cane

Intanto bisogna precisare che il cane obeso che segue una dieta dimagrante non può mangiare fuori orario. Devono essere evitati anche i dolcetti o gli alimenti eccessivamente grassi. Non tenete sempre la ciotola con il cibo del cane a portata di cane, altrimenti mangerebbe tutto il giorno ed è necessario eliminare anche gli zuccheri che sono contenuti nella frutta.

Dieta per il cane: come aiutarlo a dimagrire

Se al vostro cane fate mangiare la frutta è importante che ci si limiti alla sola mela. Questa risulta essere tra gli elementi consigliati anche per una dieta umana e se vi rendete conto che il vostro cane soffre la fame, soprattutto durante i primi giorni di dieta, potete somministrargli una mela, sempre tagliata a pezzi.

Inoltre è possibile consultare i cibi che fanno bene ai cani per cercare gli ingredienti che possono ispirarvi a cucinare al cane qualcosa di sfizioso ma dietetico.

Esercizio fisico

Una dieta per il cane deve essere per forza associata all’esercizio fisico, che tra l’altro indipendentemente dal vostro peso, fa bene anche a voi. Cercate di trovare dei ritagli di tempo abbastanza lunghi per poter far fare delle lunghe passeggiate al vostro cane. Giocare con loro inoltre fa bene al cane e fa bene a voi; cercate di fare giocare il cane in uno spazio aperto, affinché questi possa correre e divertirsi contemporaneamente.

Dieta per il cane: come aiutarlo a dimagrire

Facendo inoltre stancare il cane avrete la certezza che questi, arrivato a casa, possa mangiare velocemente per poi riposare. La stanchezza sarà così tanta che il cane potrebbe non avere più lo stesso interesse per dosi raddoppiate di cibo.

Inoltre la fame, spesso e volentieri, è legata alla noia. Un cane che viene stimolato fisicamente e mentalmente non avrà più lo stesso interesse per il cibo, che aveva prima.

Non cedete

Una dieta per il cane mette alla prova anche la vostra forza e la vostra determinazione. Il cane a dieta, soprattutto durante le prime settimane, patirà la fame e farà in tutti i modi per impietosirvi. Voi non dovete cedere e non dovete in alcun modo somministrargli il cibo fuori i pasti principali.

Dieta per il cane: come aiutarlo a dimagrire

Infine è possibile che una cagnolina che ha avuto i cuccioli necessiti di una dieta per eliminare il peso acquisito durante la gravidanza. È quindi necessario rivolgervi al vostro veterinario per farvi consigliare quali alimenti può assumere una neo-mamma e in quali quantità, proprio per evitare che questa possa stressarsi ulteriormente dopo il parto, soprattutto se la cagnolina ha subito alcune complicazioni della gravidanza.