Il 26 Agosto è la giornata internazionale del cane

Il 26 Agosto è la giornata internazionale del cane! Una giornata in cui, finalmente, i nostri amici sono i veri protagonisti.

Anche i nostri amici a quattro zampe, dunque, hanno una giornata interamente dedicata a loro. Nata nel 2004, negli Stati Uniti, questa festa serve appunto a ricordare quanto siano indispensabili nelle nostre vite i nostri amici a quattro zampe.

Una ragazza insieme al suo cane

 

E forse, non è neanche un caso che la giornata internazionale del cane sia d’estate. In una stagione, dunque, che non è certo la preferita dei cani.

Tra abbandoni, maltrattamenti e violenze, ogni giorno dobbiamo darvi tristi notizie di cronaca che hanno i quadrupedi come protagonisti. Anche se, secondo l’AIDAA la vera emergenza di questa estate sono stati i bocconi avvelenati. 

Cane felice insieme al padrone

E allora, forse non a caso, è giusto che la giornata internazionale del cane si celebri proprio durante questo periodo così terribile per loro.

Un periodo in cui noi li abbandoniamo e nel frattempo loro ci salvano la vita. Come i tanti cani da soccorso che ogni giorno lavorano sulle nostre spiagge pronti ad aiutarci. Come quello che è successo a Voltri, dove un cane bagnino ha salvato un bambino in difficoltà con il mare mosso.

Cane felice

 

 

 

E allora dedichiamo la giornata internazionale del cane per chiedergli scusa e allo stesso tempo ringraziarli. Chiedere loro scusa perché ogni giorno li abbandoniamo per partire in ferie, li lasciamo chiusi in balcone per andare al mare.

Li lasciamo dentro le macchine chiuse e parcheggiate al sole mentre andiamo a fare la spesa. Li uccidiamo con i bocconi avvelenati per le strade della città.

Diciamo loro grazie, invece, per tutto quello che fanno per noi. Perché ci salvano quando ci allontaniamo dalla riva con il mare mosso. Grazie perché con il loro fiuto aiutano a ritrovare i dispersi dopo le catastrofi naturali.

Cane felice con i suoi padroni

Ma anche perché aiutano i bambini a crescere equilibrati e responsabili. Ci aiutano a socializzare, a capire l’importanza e la responsabilità di una vita nelle nostre mani.

Ci aiutano a fare più attività fisica, superando la pigrizia di starcene seduti sul divano a guardare la televisione.

Infine, ci aiutano quando siamo malati, come i tantissimi cani della Pet Therapy. E in fin dei conti, sarebbe forse inutile stare ad elencare qui tutti i motivi per cui dovremmo ringraziare i nostri amici a quattro zampe.

L’unica cosa certa è che, non solo oggi, ma praticamente tutti i giorni, dovremmo chiedere loro scusa e allo stesso tempo ringraziarli. Scusa per ciò che troppo spesso facciamo loro e grazie per tutto quello che invece ogni giorno loro fanno per noi.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati