Il cane abbaiava troppo e i proprietari gli hanno chiuso la bocca con dello scotch

Questo povero cane è capitato davvero in un contesto assurdo. La storia assurda di oggi vi darà degli spunti di riflessione

Questo è davvero un episodio assurdo e vede come protagonisti una coppi di signori e il loro cucciolo bianco. Il cane abbaiava troppo e i suoi proprietari sono ricorsi ad una misura eccezionale e oggi inammissibile.

La storia di oggi è ambientata nel comune di Cossato, in provincia di Biella, Piemonte. E’ davvero un caso particolare quello accaduto ad un povero cagnolino. Come detto prima, il cane abbaiava troppo e i vicini di casa della coppia di anziani si lamentavano in continuazione peri continui lamenti e rumori che faceva il peloso. Da tempo i condomini di via Mercato si lamentavano dei latrati del povero animale. Il balcone era il suo regno, che però era un regno molto rumoroso con un eccesso di “bau”. I vicini ormai insofferenti, hanno spinto più di qualcuno a chiedere ai padroni del cagnolino di fare qualcosa.

cane bianco

Un giorno i due signori hanno ricevuto la visita di un portavoce degli altri condomini che era lì per far capire la situazione di disagio che si viveva nel palazzo. Dopo pochi minuti in casa della coppia però il portavoce capì che i due signori erano sordi; è per questo motivo che per loro la situazione era del tutto normale. In pratica loro non sentivano il loro cane far casino e per tale motivo non lo zittivano. Venuti a conoscenza della questione però, i due hanno deciso di muoversi per risolvere il problema. purtroppo il loro metodo “all’antica” non è stato molto apprezzato, nonostante risultasse molto efficace. I due avevano tappato il muso del povero cane con del nastro adesivo. Sappiamo che questo oggi è illegale in quanto i cani hanno di rinfrescarsi tramite la respirazione accelerata che permette al corpo di liberarsi del calore in eccesso. Bloccando il muso dell’animale si ostacola la sua regolazione termica mettendolo a rischio di morte. Giustamente i padroni di casa sono stati denunciati e il cane è stato messo in sicurezza.

uomo con nastro

Un episodio simile era capitato ad una donna americana, Katie Brown, nel 2016. Aveva postato una foto del suo cane con lo scotch al muso per scherzo ricevendo haters e numerose querele. Consigliamo vivamente di non fare scherzi del genere e di controllare i propri animali con metodi più consoni.

LEGGI ANCHE: Ataahua, la cagnolina che aspetta il suo umano scomparso

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati