Perché il cane cammina attaccato alla parete?

Probabilmente vi sarà capitato di osservare che il cane cammina attaccato alla parete. Ma quali sono i motivi per cui lo fa?

Può essere capitato anche al vostro amico a quattro zampe ma siete mai riusciti a capire il perché il cane cammina attaccato alla parete o non ve lo siete mai chiesto? Può essere un comportamento provocato da una problematica particolare o è del tutto normale?

Scopriamo in quest’articolo cosa accade e se è necessario limitare questo tipo di atteggiamento.

Perché lo fa?

Di recente avete notato che il cane cammina attaccato alla parete e talvolta si strofina contro mobili e divani. Ci sono alcune motivazioni fisiologiche, psicologiche, mediche e comportamentali che spiegano il motivo per cui lo fa.

Come quando il cane preme la testa contro il muro, quando Fido assume questo comportamento può essere un buono o cattivo segno, se entra o meno in contatto con il muro. Se il cane cammina lungo il muro ma non si sfrega contro di esso potrebbe manifestare stress indotto dalla paura. È un comportamento che si può osservare frequentemente in cani che hanno subito abusi e violenze e che quindi hanno paura di stare alla presenza degli umani.

In questo caso il cane potrebbe evitare anche il contatto visivo e potrebbe preferire l’isolamento dagli altri cani e dagli umani. Allo stesso tempo potrebbe manifestare reazioni fisiologiche più facilmente diagnosticabili come prurito e disagio dopo un bagno. Se doveste notare questo tipo di atteggiamento evitate di fare bagni frequenti o di usare lo shampoo sbagliato che possa seccare la cute del peloso.

cane appoggiato al muro

Tra le motivazioni più frequenti del continuo sfregarsi del cane contro le pareti sicuramente ci sono anche le infezioni parassitarie o della pelle. È anche possibile che il tuo cane soffra di lesioni o complicazioni legate all’età come dolore alle articolazioni.

Nel caso in cui questo comportamento fosse legato a un problema medico, si potrebbero osservare anche perdita di appetito, perdita di peli, perdita di peso o aumento di peso, cambiamento della consistenza delle feci, articolazioni grumose e secchezza delle fauci.

Infine c’è anche una motivazione legata alla crescita del cane. Il cane cammina attaccato alla parete perché così vuole segnare il territorio lasciando il suo odore soprattutto se condivide gli spazi con altri cani.

Infine un cane può assumere questo comportamento se ha bisogno di contatto fisico e cerca di sostituire coccole e carezze.

Come gestire la situazione

Quando il cane cammina attaccato alla parete la risposta può essere diversa in base chiaramente alla natura del comportamento.

cane spaventato

Se dovesse essere provocato da ansia, stress e paura chiaramente potrebbe essere richiesto l’intervento del veterinario o di un addestratore comportamentalista.

Allo stesso modo Fido avrà bisogno di un trattamento se è affetto da pulci, zecche, lesioni e macchie anormali sulla sua pelle.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati