Il cane può mangiare i porri o gli fanno male?

Ecco la risposta alla domanda se il cane può mangiare i porri o se eventualmente questo alimento è sconsigliato nella dieta del peloso

Spesso e volentieri ci si chiede se i cani possano mangiare veramente di tutto; nello specifico c’è chi si chiede se il cane può mangiare i porri.

I pelosi, sono degli onnivori e tendenzialmente potrebbero mangiare di tutto; tuttavia alcuni alimenti possono compromettere anche in maniera irreparabile la salute del peloso. Ecco quindi se i porri rientrano tra i cibi consentiti nella dieta del cane o tra i cibi che devono essere totalmente esclusi.

cane che mangia

Posso dare i porri al cane?

Se vi state chiedendo se il cane può mangiare i porri, la risposta a questa domanda è del tutto e categoricamente negativa. I cani non possono e non devono assolutamente assumere porri; questi infatti risultano pericolosamente dannosi per la salute del peloso; i porri infatti appartengono alla stessa famiglia delle cipolle e infatti anche alla domanda se i cani possono mangiare le cipolle, la risposta è del tutto negativa.

cane cucciolo

La tossicità di questi alimenti, per il cane, può risultare così grave a tal punto da danneggiare i globuli rossi e provocare l’anemia. Inoltre la tossicità di tale alimento può compromettere lo stomaco, l’intestino e provocare casi di gastroenterite, che potrebbero perfino condurre alla morte del peloso.

Il mio cane ha mangiato erroneamente dei porri

Dopo aver risposto alla domanda se il cane può mangiare il porro, è giunto il momento di chiedersi cosa succede se, inavvertitamente, il vostro cane ha ingerito questo alimento. È possibile infatti che si possano manifestare sintomi, quali:

  • Nausea
  • Eccesso di salivazione e di conseguenza eccessiva produzione di bava
  • Vomito
  • Diarrea
  • Letargia

cane che mangiaQuesti sono tutti sintomi che possono compromettere la regolare quotidianità e che possono inoltre causare un cambiamento di comportamento nel cane che risulterà essere anche irritabile e, a tratti, aggressivo.

Quindi, se dovesse presentarsi questa sintomatologia, è necessario che vi avalliate dell’aiuto di un veterinario, il quale cercherà di comprendere la gravità dei sintomi e cercherà il metodo migliore per fare riprendere il vostro peloso.

Conclusione

Esistono tantissimi cibi che fanno bene ai cani e che possono aiutarlo nel rispettare il proprio fabbisogno giornaliero. Non è necessario dover per forza somministrare dei cibi che possono compromettergli la salute. Inoltre, nel caso in cui aveste deciso di inserire un nuovo alimento all’interno della dieta del cane, quello che risulta necessario è informare il veterinario, che cercherà di capire se l’alimento da voi scelto, può compromettere la salute del vostro amato peloso.

È bene anche tenere sempre a mente che non tutti i cani possono mangiare le stesse cose; questo perché i cani, come le persone, possono avere delle allergie specifiche che altri non hanno. In questi casi, quando si vuole somministrare un nuovo alimento, è sempre consigliabile essere parsimoniosi con le dosi, in modo tale da essere in grado di gestire un’eventuale problematicità di tipo allergico. Per qualsiasi altra informazione o dubbio, potrete rivolgervi al vostro veterinario.

cane coricato

La salute del vostro cane dipende soprattutto da ciò che mangia; fargli seguire una dieta specifica preverrà il rischio di diventare obesi o di contrarre malattie legate all’alimentazione, come il diabete.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati