Il cane può mangiare la soia? Gli fa bene o male?

Il cane può mangiare la soia oppure no? Sembrerebbe che non ci siano controindicazioni purché si stia attenti alle quantità in cui viene data ai cani

La soia è un ingrediente molto comune sia nei cibi destinati all’alimentazione umana. Ma anche il cane può mangiare la soia o può fargli male? La risposta è sì, non può fargli male ma bisogna comunque stare attenti a somministrarli.

Ecco cosa accade quando il cane mangia la soia, quali sono i benefici e se può andare incontro a rischi.

La soia al cane

Il cane può mangiare la soia perché è un ingrediente molto comune anche negli alimenti per cani presenti in commercio. Questo vuol dire che la soia è digeribile per i cani e presenta anche un elevato contenuto di proteine di origine vegetale.

latte e semi di soia

Sebbene cani e tofu non vadano sempre d’accordo perché causano gonfiore e disturbi digestivi e grastrointestinali, la soia, i semi di soia e gli edamame possono essere consumati dai quattro zampe.

A rendere indigesto il tofu è la fermentazione della soia, cosa che invece non accade con la soia classica e semplice.

Rischi

Non tutti i cani possono mangiare la soia. Alcuni quattro zampe infatti possono essere allergici o intolleranti alla soia mostrando effetti collaterali in seguito all’assunzione.

il cane non vuole mangiare

Prima quindi di dare la soia al cane è sempre opportuno chiedere consiglio al veterinario e verificare lo stato fisico del pelosetto. In seguito all’assunzione inoltre è utile monitorare il cane per osservare eventuali reazioni avverse alla soia.

In commercio però esistono proteine di soia idrolizzate che può essere assunta dai cani che soffrono di allergie perché sono scomposte in modo tale che il sistema immunitario non le riconosca come allergeni.

Sintomi

Nel caso in cui il cane fosse intollerante alla soia potrebbe manifestare i seguenti sintomi:

cane che sta male

  • Infezioni dell’orecchio
  • Il cane si lecca ossessivamente
  • Perdita di pelo
  • Vomito
  • Diarrea

Quantità

Il cane può mangiare la soia ma in piccole quantità. È sempre utile infatti usare moderazione quando si dà da mangiare la soia al cane.

La soia infatti è una buona fonte di proteine ma bisogna comunque ricordare che il cane ha principalmente bisogno di un’alimentazione sì proteica, ma di origine animale. I cani sono onnivori ma hanno origine da animali principalmente carnivori: i lupi.

cane mangia dalla mano

Un consumo moderato di soia è inoltre consigliato nei cani sterilizzati e castrati per la quantità di estrogeni presenti in essa. Inoltre se Fido soffre di ipotiroidismo, la soia non si rivela allo stesso modo un alimento adatto in quanto contribuisce ad abbassare i livelli di ormone tiroideo.

Latte e salsa di soia

Parlando di soia ci si può chiedere se il cane può mangiare latte di soia e salsa di soia. Per quanto riguarda il latte non sembra ci siano controindicazioni purchè non se ne faccia abuso.

cucciolo beve il latte

Questo tipo di latte infatti contiene zuccheri che possono provocare carie e obesità nel cane. Inoltre bisogna controllare che il latte di soia acquistato non contenga xilitolo, additivo altamente tossico perché può provocare ipoglicemia, insufficienza epatica e persino la morte.

Per ciò che attiene invece la salsa soia è assolutamente vietata ai cani per il suo elevato contenuto di sale che può provocare diarrea, vomito, tremori, convulsioni e depressione.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati