Il cucciolo di bulldog francese che porta sempre in giro i suoi giocattoli (VIDEO)

Il video del tenero cucciolo di bulldog francese che porta sempre in giro i suoi giocattoli e li tiene con molta cura

Quanto sono teneri i nostri amici a quattro zampe? Oggi condividiamo con voi il video del dolce cucciolo di bulldog francese che porta sempre in giro i suoi giocattoli. Ogni volta che questo cagnolino viene chiamato o si prepara per uscire, porta un giocattolo…

Il video è davvero carino perché è realizzato con spezzoni di filmati realizzati in tante occasioni e poi montati insieme. In questo modo si vedono le scale – che sono sempre le stesse – e il cucciolo che appare con look leggermente diversi e sempre con un giocattolo in bocca! Questo cane è un vero spasso!

Cucciolo di bulldog francese che porta sempre in giro i suoi giocattoli

Cucciolo di bulldog francese che porta sempre in giro i suoi giocattoli

I cagnolini hanno una vera passione per i giocattoli, alcuni scelgono un pupazzetto o un giochino e se lo portano sempre dietro, altri invece cambiano sempre e non vogliono rinunciare a nulla!

È sempre divertente vedere come i cani si prendono cura dei loro giocattoli, se li portano in giro e non li mollano mai. Al massimo li “prestano” alla loro mamma umana, perché sanno che è in buone mani e che glieli tornerà.

Cucciolo di bulldog francese che porta sempre in giro i suoi giocattoli

Il protagonista del video di oggi è un dolcissimo cucciolo di bulldog francese che ha una vera passione per i suoi giocattoli, ma anche per le felpe colorate. Il suo giocattolo preferito sembra sia un peluche a forma di orsetto che si porta in giro dentro casa, per le scale e anche per le passeggiate in strada!

Il pupazzetto se lo porta anche sul divano, dentro la cuccia e per andare a dormire, è come la sua copertina di Linus. Gli da anche qualche morsetto affettuoso, ma nulla di grave perchè il peluche sembra in perfette condizioni!

Ti è piaciuta questa storia? Allora puoi guardare anche il video dei cuccioli di Alaskan Malamute che affrontano per la prima volta la challenge degli snack invisibili.

Articoli correlati