La Vecchia Signora: storia di un salvataggio miracoloso

Ecco la storia dell'incredibile salvataggio di una cane chiamato Vecchia Signora

La Vecchia Signora storia di un salvataggio miracoloso

Oggi vi raccontiamo la storia dell’incredibile salvataggio della Vecchia Signora, un cane troppo spaventato per riuscire a capire di avere un’altra occasione di vita.

E’ la storia di un San Bernardo con alle spalle un passato di violenza e maltrattamenti, ancora troppo spaventato per riuscire a fidarsi di un altro umano.

La Vecchia Signora: storia di un salvataggio miracoloso

La Vecchia Signora: il San Bernardo che non riesce più a fidarsi

Siamo in Minnesota e i protagonisti della nostra storia sono Azure Davis, una ragazza trentenne, e una vecchiettina di razza San Bernardo.

La storia inizia quando Azure Davis decide di prendere un cane. Niente cuccioli, la ragazza decide di offrire una seconda possibilità a chi dalla vita ne ha avute davvero poche.

La Vecchia Signora: storia di un salvataggio miracoloso

E così sceglie lei, quella cagnolona di razza San Bernardo, molto avanti con l’età che nessuno voleva più. Un cane con un passato di maltrattamenti e violenze, che fin da subito fa capire che difficilmente tornerà a fidarsi di un umano.

Eppure Azure vuole lei e non si lascia scoraggiare dal suo atteggiamento di paura. Così la ragazza va a prenderla dal canile per portarla a casa. Ha già in mente il nome per lei: la Vecchia Signora.

La Vecchia Signora: storia di un salvataggio miracoloso

Purtroppo, però, il viaggio verso casa non va come previsto. La Vecchia Signora, probabilmente spaventata da qualche movimento strano o rumore, scappa, dirigendosi verso i boschi. Purtroppo, non avrebbe potuto scegliere un luogo più pericoloso per scappare.

In Minnesota è inverno pieno, i boschi pullulano di animali pericolosi e la notte la temperatura scende di molti gradi sotto lo zero. Quanto potrà sopravvivere la Vecchia Signora, da sola e al freddo, in quei boschi tanto pericolosi?

La Vecchia Signora: storia di un salvataggio miracoloso

I soccorsi scattano immediatamente e tantissime persone si impegnano nella ricerca della cagnolona. Ma i giorni passano, la Vecchia Signora non si trova e le speranze diminuiscono. Fa freddo, troppo freddo, un freddo che potrebbe non lasciare scampo neanche ad un cane così abituato alle basse temperature.

Eppure, il destino aveva deciso che quella seconda possibilità offertale da Azure Davis, la Vecchia Signora dovesse viverla. E così, arriva la bella notizia: un uomo e sua nipote trovano il San Bernardo.

La Vecchia Signora appare stanca, provata e affamata, ma non in pericolo di vita. Oggi il cane sta bene, ha iniziato a fidarsi della sua padrone e soprattutto a vivere quella nuova vita fatta di amore e felicità.