L’adozione di Chicco, il cagnolino che in canile si stava lasciando morire

Si stava lasciando andare a causa del dolore causato dall'abbandono. Ma non sapeva che una donna sarebbe venuta a prenderlo per portarlo a casa con lei. La storia di Chicco

cagnolino adottato

Quella di oggi è una vicenda a lieto fine, è la storia di Chicco, un cagnolino anziano e della sua miracolosa adozione.

Perché finire in canile è una situazione che nessun cane accetta. Figuriamoci se il cane in questione ha 16 anni, proprio come Chicco.

Gepostet von Rifugio del Cane E.N.P.A. Faenza am Sonntag, 6. September 2020

Il cagnolino protagonista di oggi ha vissuto una vita felice, almeno fino a quando la sua padrona non ha deciso di portarlo in canile.

Anziana e senza più le forze per occuparsi di se stessa, ha dovuto a malincuore, rinunciare a quel cane che le aveva fatto compagnia per tanti anni.

Dopo il suo arrivo, i volontari del canile, gestito dall’Enpa di Faenza, hanno fatto di tutto per trovargli una nuova famiglia.

Perché Chicco non poteva assolutamente morire in canile, non se lo meritava. Tuttavia il suo dolore se l’è quasi portato via.

Troppa la tristezza di non avere più una casa, un divano e soprattutto l’amore della “mamma” con cui aveva sempre vissuto.

Gepostet von Rifugio del Cane E.N.P.A. Faenza am Sonntag, 6. September 2020

I volontari, alla vista del cagnolino che deperiva ogni giorno di più, hanno deciso di fargli fare una serie di analisi.

Ma poi hanno capito che era il suo cuore a stare male. E nessuna cura avrebbe potuto aiutarlo a guarire. Tranne una nuova adozione.

Vederlo triste e solo faceva male anche a loro, che nel frattempo si affannavano a trovargli una famiglia.

Che un giorno ha bussato alla porta del canile. La donna che ha portato Chicco a casa sua si chiama Mirella.

E non è riuscita a resistere allo sguardo del cagnolino e alla sua triste storia. Mirella ha deciso che Chicco avrebbe avuto una nuova famiglia e che non sarebbe morto in canile.

Così lo ha portato a casa e procedendo con l’adozione ha regalato al cagnolino Chicco una nuova vita.

Gepostet von Rifugio del Cane E.N.P.A. Faenza am Sonntag, 6. September 2020

Che entrambi si meritano. Grazie Mirella! E per una storia a lieto fine ce n’è un’altra che non è finita allo stesso modo. Quella del cagnolino DJ che cerca ancora una famiglia.