Lobo, il cagnolone abbandonato in canile dopo 10 anni di vita insieme

Questo povero cagnolone dopo aver passato 10 anni con la stessa famiglia, è stato abbandonato crudelmente in canile

La storia di questo cagnolone di nome Lobo è davvero molto triste. Purtroppo, la sua ex famiglia ha deciso di liberarsi di lui crudelmente. Non bastava l’abbandono, ma hanno voluto lasciarlo solo dopo 10 anni di vita insieme.

Molti anni fa, qualcuno aveva deciso di portare a casa Lobo che al tempo era solo un cucciolo. Era entrato al rifugio da poco e tutti erano felici perché aveva trovato velocemente una famiglia. Purtroppo, non è tutto oro quel che luccica.

Dopo solo pochi mesi di rifugio, il dolce Lobo è andato a vivere in una vera casa con una famiglia che sembrava amarlo più di ogni altra cosa. Dopo 10 anni, però, qualcosa è cambiato e i volontari del Lancaster Animal Care Center sono rimasti senza parole.

Nessuno se lo immaginava, eppure quel cuccioletto che aveva lasciato il rifugio un decennio prima era tornato. Si ritrovava di nuovo a posare per un’altra foto per il post di adozione, nello stesso rifugio. Lobo aveva il cuore spezzato.

A quanto pare, il cagnolone è stato riportato indietro dai suoi ex proprietari. Il motivo? Lobo soffre di convulsioni e loro non potevano più prendersi cura di lui. Questo dolce pelosetto è solo anziano e voleva solo essere amato.

La sua vita è completamente cambiata adesso e niente è più come prima. Dopo 10 anni vissuti in casa, si ritrova di nuovo a dormire sul cemento di un triste box. Nessuno lo noterà mai, lui è anziano e ha qualche problema di salute.

Lobo sembra destinato a restare lì per sempre, ma la speranza per lui non può morire. Ce la metterà tutta insieme ai volontari per trovare la famiglia ideale. Non può passare i suoi ultimi anni di vita chiuso in un rifugio! Ha il cuore spezzato ed ha bisogno solo di qualcuno che sia in grado di ripararlo!

LEGGI ANCHE: Earl, il cagnolino maltrattato che è stato salvato da un poliziotto

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati