Lok Oroma, il cane che ha salvato una donna sopravvissuta alla guerra

Il cane protagonista della storia di oggi si chiama Lok Oroma ed è un quadrupede davvero molto speciale per la sua proprietaria.

Ci piace sempre molto raccontare vicende che dimostrano come i nostri amici a quattro zampe riescano a salvarci la vita.

Storie di salvataggi eroici, come quella di Gucci, il cane che ha salvato il suo proprietario da un incendio.

Storia-del-cane-Lok Oroma

O come la storia di oggi, ovvero la storia di un cane che solo grazie al suo amore ha reso felice una donna che pensava di non poter essere mai più felice.

I protagonisti di questa vicenda sono il cane Lok Oroma e Filda, una donna che ha passato praticamente tutta la sua vita tra sofferenze e crudeltà.

Filda fu rapita quando aveva appena 13 anni e da quel giorno, contrariamente alla sua volontà, divenne parte dell’esercito ribelle dell’LRA. Si tratta del cosiddetto Lord’s Resistance Army che tradotto significa l’Esercito di Resistenza del Signore.

Il-cane-Lok Oroma

Aveva appena 13 anni eppure ha visto cose che nessuno dovrebbe mai vedere, a prescindere dall’età. Ha visto persone torturate, uccise brutalmente, cose che è difficile anche solo raccontare.

Una volta libera, per Filda sembrava impossibile ricominciare a vivere. Il disturbo post traumatico era solo uno dei tanti problemi che la donna aveva.

Depressione, ansia, insonnia, rabbia e chi più ne ha più ne metta. Filda ha anche raccontato di aver pensato per molto tempo di togliere la vita.

Cane guida

Ma poi nella sua vita è arrivato Lok Oroma, un cane davvero speciale. Il quadrupede fa parte del progetto The Comfort Dog Project.

Si tratta di un’associazione che ha lo scopo di recuperare i cani randagi e di donare loro una vita nuova, magari proprio per aiutare persone in difficoltà.

L’idea è nata dalla mente di Francise Okello Oloya, un uomo ugandese che, all’età di 12 anni, ha perso la vista a causa di una bomba. Da quel momento, Francise ha capito che i nostri amici a quattro zampe possono davvero essere molto utili per aiutare le persone in difficoltà.

Cane-Lok Oroma

E per Filda, Lok Oroma è stato davvero un angelo custode. Quando la donna è tornata nel suo villaggio, nessuno riusciva a guardarla in faccia.

Le persone dicevano che era un’assassina, che il male l’aveva maledetta. E mentre le persone la escludevano, qualcuno invece cominciava a dimostrarle un grande amore.

Lok Oroma, dalla prima volta che l’ha vista, non l’ha più lasciata. È grazie a questo speciale cane che Filda ha ricominciato a vivere, ha ricominciato ad avere fiducia nel mondo e soprattutto a credere di poter essere felice.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati