Magenta (Mi), cagnolino abbandonato legato in un parco: le telecamere incastrano i responsabili

A Magenta (MI), un cagnolino viene abbandonato legato in un parco: le telecamere incastrano i colpevoli

Cane abbandonato

Arriva da Magenta (MI), l’ennesima notizia di cronaca di un cagnolino abbandonato. Le foto del cane hanno fatto in pochissimo tempo il giro del web, indignando il popolo di Internet.

Foto che mostrano un cagnolino legato ad una fontanella in un parco, probabilmente in attesa del ritorno dei suoi proprietari. Speranzoso che possano tornare da un momento all’altro.

Il cane è lì sotto il sole che aspetta paziente, ma non sa che nessuno tornerà a prenderlo. Perché qualcuno ha abbandonato quel cagnolino a Magenta, senza il minimo rispetto per questo amico a quattro zampe.

Magenta (Mi), cagnolino abbandonato legato in un parco: le telecamere incastrano i responsabili

Ancora una volta quindi ci rendiamo portavoce di una brutta notizia di cronaca ai danni di un cane. Come se quelle che ogni giorno vi raccontiamo non bastassero.

Le notizie che parlano di cani abbandonati, maltrattati o peggio ancora uccisi da coloro che avevano promesso di prendersi cura di loro sembrano quasi all’ordine del giorno. Come ad esempio la notizia del cane dipinto come una tigre per puro divertimento.

Oggi come detto siamo a Magenta, un comune di 24 mila anime in provincia di Milano. Siamo nel parco di Casa Giacobbe.

Magenta (Mi), cagnolino abbandonato legato in un parco: le telecamere incastrano i responsabili

Alcuni passanti si accorgono del cagnolino legato alla fontanella. Si trova lì da ormai troppo tempo ed è chiaro che si tratti di un caso di abbandono.

I testimoni decidono quindi di chiamare i soccorsi che nel giro di poco tempo arrivano a salvare il nostro amico a quattro zampe.

Il cagnolino raggiunge così il canile della città e da oggi è già disponibile per l’adozione. Nel frattempo le forze dell’ordine si mettono in moto per cercare i responsabili di questo gesto.

Magenta (Mi), cagnolino abbandonato legato in un parco: le telecamere incastrano i responsabili

Grazie alle telecamere di videosorveglianza della zona, gli inquirenti riescono a risalire all’identità degli autori di questo terribile gesto.

Adesso la loro posizione è al vaglio degli inquirenti. Nel frattempo la speranza è che questo splendido cagnolino possa trovare una famiglia in grado di regalargli quell’amore e quella felicità che probabilmente non ha mai conosciuto.

Magenta: Sicurezza: Gelli: grazie al sistema di videosorveglianza cittadino, sono stati individuati gli autori dell'…

Gepostet von Simone Gelli am Dienstag, 1. September 2020