Mally, la cagnolona artificiere è stata adottata dal Marine con cui ha prestato servizio

Questa cagnolona è stata adottata dal suo collega dopo aver trascorso anni lavorando insieme fianco a fianco

La storia di questa cagnolona di nome Mally è davvero meravigliosa. Lei era un cane artificiere e lavorava con i Marine. Quando è andata in pensione, il collega con cui ha prestato servizio, ha deciso di adottarla per sempre.

Mentre erano in Afghanistan, Nick Montez e Mally erano responsabili della ricerca di ordigni esplosivi improvvisati insieme. Il Marine si è assicurato di prendersi molta cura di lei mentre erano in servizio insieme. Il loro legame però, è andato molto oltre il lavoro. 

Infatti, lui stesso ha detto: “Le davo delle flebo prima di uscire di pattuglia se era una giornata calda, solo per assicurarmi che fosse idratata perfettamente.” Ma non è l’unica cosa che ha fatto. A quanto pare le ha tagliato anche le unghie, massaggiato i cuscinetti e pulito le orecchie ogni settimana.

Insomma, ormai Mally e Nick vivevano in perfetta simbiosi! Non è tutto però. Prima ancora che il Marine sapesse che l’adozione era una possibilità futura, si è fatto un tatuaggio in onore della cagnolona. Si è tatuato il suo nome, un’impronta di zampa e il suo numero di identificazione militare.

Quando però Nick ha lasciato i Marine, Mally è stata riassegnata ad un’altra pattuglia e per lui era difficile accettarlo. “È stata piuttosto dura la separazione. Non ero pronto per questo. È stata piuttosto improvviso e doloroso“.

Ma dopo essere stato congedato, il Marine ha continuato a controllare la cagnolona a distanza. Quando lei, dopo 7 lunghi anni è andata in pensione, Nick non ha potuto fare a meno di richiedere i moduli dell’adozione per ritrovare la sua Mally.

Fortunatamente, tutto è andato per il verso giusto e dopo 7 anni, i due sono di nuovo insieme. Questa volta però, non dovevano più lavorare, dovevano soltanto godersi la compagnia l’uno dell’altro, proprio come avevano fatto durante il tempo libero in Afghanistan. Insomma, questa storia è davvero meravigliosa ed è davvero stupendo che i due adesso vivano insieme per sempre!

LEGGI ANCHE: Boss, il cagnolone che ha trovato casa per Natale dopo 280 giorni in rifugio

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati