Max, il cane che ha protetto la sua padroncina di 3 anni

Si chiama Max il quadrupede eroe della storia di oggi ed è un cane che merita davvero un posto di onore tra gli amici a quattro zampe che si sono resi protagonisti di gesti straordinari.

Molto spesso, infatti, vi raccontiamo storie di cani che meriterebbero una medaglia al valore.

Ci sono cani che si impegnano tutta la vita per salvare vite umane. Come i tanti cani da soccorso in mare, quelli che aiutano a trovare i dispersi o quelli che fanno parte di squadre delle forze dell’ordine. Un po’ come la storia di Ares, da cane abbandonato a cane poliziotto.

Cane che osserva

E poi ci sono cani che invece decidono di indossare il costume da eroi in una determinata occasione di pericolo. Come Marley, il cane che ha salvato un escursionista perso nel bosco.

E anche Max è un cane che si è reso di vitale importanza per la sua famiglia. Perché senza il suo intervento, molto probabilmente, questa storia avrebbe avuto un finale decisamente drammatico.

Siamo a Warwick, una città del Queenisland, in Australia. Aurora, una bambina di 3 anni facente parte della famiglia di Max, sta giocando in giardino.

Cane con una bambina

Improvvisamente, il dramma. Basta un attimo di distrazione e i genitori della piccola la perdono di vista. Aurora non è più in giardino.

Il panico prende immediatamente il sopravvento. A due passi dalla casa di Aurora c’è infatti un bosco nel quale è molto facile perdersi, soprattutto per una bambina di 3 anni.

Le prime ricerche risultano vane e i genitori di Aurora decidono di lanciare l’allarme. Tra soccorritori e volontari, più di 100 persone si mobilitano per ritrovare la piccola.

Cane con la famiglia

Ma di lei non c’è traccia, nemmeno dopo 16 ore di ricerca. La nonna della piccola decide di salire su una collina per avere una visuale migliore del bosco ed in quel momento vede il cane Max.

Il nostro amico a quattro zampe, vedendola, le corre incontro. Stando al racconto della donna, Max ha fatto di tutto per farle capire che doveva seguirlo.

Max ha portato la nonna di Aurora dalla piccola che si era rifugiata sotto una roccia. Aurora non ha riportato nessuna conseguenza fisica, ma sicuramente senza l’intervento del cane Max questa vicenda sarebbe finita in un altro modo.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati