Max, il cane randagio che è stato adottato grazie alla sua partecipazione a una maratona

Max è il nome del cane randagio che è stato definitivamente adottato al termine di una maratona alla quale aveva partecipato anche lui.

Durante la corsa il cane si è unito a Charles Akers, un atleta che stava partecipando alla gara per cui tanto si era allenato.

I due hanno portato a termine la maratona insieme e proprio il tempo trascorso in compagnia del cane ha convinto Charles a prendersi cura di lui.

Max

Come prima cosa lo ha portato dal veterinario e mentre aspettava di esser visitato, Max si è comportato in maniera talmente esemplare, da aver lasciato a bocca aperta Charles e sua moglie.

Ma non solo, perché la coppia, durante l’attesa del veterinario ha scoperto che Max conosceva e rispondeva a diversi comandi.

Max cane

Durante la visita il veterinario è riuscito a risalire, tramite il microchip, ai proprietari di Max. Purtroppo l’entusiasmo della scoperta è durato ben poco, perché la famiglia di Max, dopo aver risposto al telefono ha rivelato di non essere interessata a riprendersi il cane.

Il destino di Max era ormai segnato. Purtroppo Charles e sua moglie avevano già tre cani e un gatto. Accogliere Max era impossibile non potendo sapere come i loro animali avrebbero reagito con l’arrivo di un altro cane.

A malincuore lo hanno dovuto portare al Wake County Animal Center, il rifugio per cani randagi più vicini.

Le brutte sorprese però non erano finite, perché una volta arrivati lì i coniugi Akers hanno scoperto che Max non era per i volontari un cane sconosciuto.

Max nella sua vita era già sopportato almeno 2 abbandoni. Un numero decisamente troppo alto visto che Max era ancora molto giovane.

Questa scoperta ha gettato Charles e sua moglie ancora di più nello sconforto, soprattutto perché Max si era dimostrato un cane obbediente, allegro e socievole. E soprattutto amante dello sport.

Per tentare di trovargli una famiglia, hanno deciso di pubblicare sui Social la sua storia. E finalmente la fortuna si è girata a guardare anche Max.

Il cane è stato definitivamente adottato dalla famiglia Duffy, che aveva perso da poco il loro amato cane.

Max e Chad Duffy

Dopo due dolorosi abbandoni ora Max ex cane randagio ha trovato una famiglia che lo ama. E che gli ha dato una casa sicura, buon cibo e naturalmente, tantissime coccole.

I benefici di avere un cane in casa sono tantissimi, ne sa qualcosa Braxton che con il suo cane si diverte a “parlare” una lingua che capiscono solo loro: L’Husky “parla” con il suo padroncino di due anni dando vita ad una simpatica scenetta (video)

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati