Medicina, smarrito un cagnolino di nome Willy, il cucciolo si è allontanato dalla propria abitazione

Willy conosce alla perfeziona la zona nella quale si è perso, risulta strano perciò che in tutto questo tempo trascorso non si sia fatto vivo in nessun modo

Scappato via di casa, questo cagnolino di nome Willy si è dileguato velocemente, non dando il tempo ai proprietari di rintracciarlo fin dalle prime battute. Un caso che ha luogo nel comune di Medicina, ci troviamo in provincia di Reggio Emilia; tutto accade in data 27 luglio, precisamente nelle ore serali.

cane willy pelo bianco sporco

Come detto, il cane si è allontanato di sua spontanea volontà, non sarebbe stato prelevato da qualcuno, almeno è ciò che pensano i proprietari e ciò sul quale facciamo riferimento noi stessi. Willy non ha lasciato indizi sul suo passaggio, a testimonianza di ciò l’assoluta mancanza di avvistamenti in questi giorni di ricerca.

Si teme che il cucciolo non sia rimasto propriamente in zona e le probabilità non giocano a favore di questa ipotesi. Chi è impegnato nelle ricerche è pronto a tutto e non esclude nessuna pista. Ad esempio, non ci sorprenderebbe scoprire come qualcuno, in questi giorni, abbia trattenuto (o continui a farlo) il cagnolino.

LEGGI ANCHE: Lilly, bellissima cagnolona è alla ricerca di una casa e di una famiglia per sempre

Riconoscere Willy non è affatto complicato: parliamo di un cane di media-piccola taglia, dal pelo bianco sporco, un simil West Highland White Terrier (anche se i proprietari non lo specificano). L’appello social è dettagliato e ci fa scoprire ulteriori fattori da non ignorare; Willy è microchippato e indossa un collare di colore verde.

APPROFONDIMENTO: TUTTO SUL CANE WEST HIGHLAND WHITE TERRIER

Sul collare possiamo trovare anche una targhetta identificativa, con nome del cane e recapiti di riferimento, ovvero il 334 575 5377 oppure il 347 991 1395. Si conosce anche il luogo dello smarrimento, in zona San Vitale Est tra Ganzanigo e la frazione di Crocetta (Medicina).

cane willy di razza

Il supporto via social è pressoché notevole. Non sono poche le persone che sono venute a conoscenza del caso di Willy, e altrettante sono coloro che vogliono dare una mano affinché il cane venga ritrovato. Insieme possiamo farcela. Grazie.

LEGGI ANCHE: Watson, il cane che allevia l’ansia dei suoi migliori amici

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati