Midnight, il cane eroe che ha salvato una donna di 87 anni

L’eroe della storia di oggi si chiama Midnight ed è un cane davvero molto coraggioso. Senza di lui, infatti, questa storia non avrebbe un lieto fine.

La storia di Midnight arriva dal Minnesota e a raccontarla è proprio il proprietario del nostro amico a quattro zampe.

Storia del cane Midnight

Tim Curfman vive da ormai quattro anni con Midnight, un incrocio di Labrador dal pelo nero. Ma soprattutto, un cane decisamente coraggioso.

Vi raccontiamo molto spesso storie come quella di Midnight. Storie di cani che decidono di indossare il mantello da eroi e che si trasformano negli angeli custodi di noi umani.

E così, mentre noi li abbandoniamo, maltrattiamo e spesso anche uccidiamo, loro ci salvano la vita.

Midnight cane

Come i tanti cani da soccorso che quest’estate si sono resi protagonisti di molti salvataggi in mare. O come i cani che grazie al loro fiuto riescono a trovare le persone disperse. O come Marley, il cane che ha salvato un escursionista persone nel bosco.

E come lui ce ne sono tantissimi altri. Oggi vogliamo parlavi di Midnight, il cane che ha salvato una donna di 87 anni che si trovava in condizioni davvero drammatiche.

Come detto ci troviamo in Minnesota, durante la stagione fredda. La neve che è scesa è stata davvero tanta e le strade sono ricoperta da un alto manto bianco.

Il cane Midnight

Tim decide di uscire con il suo amico a quattro zampe per andare a buttare la spazzatura. Un’abitudine praticamente giornaliera che, però, quel giorno ha qualcosa di diverso.

Una volta fuori, infatti, Midnight inizia ad agitarsi. Alza le orecchie e inizia ad abbaiare al suo proprietario, quasi come se volesse avvisarlo di qualcosa.

E così Tim decide di assecondare il suo amico a quattro zampe e di seguirlo. Midnight si precipita nel giardino della casa accanto a quella di Tim.

Cane che osserva

Qui, sepolta da un alto strato di neve c’è la sua vicina di casa, una donna di 87 anni. La donna è caduta mentre portava da mangiare ai suoi uccelli.

Non riusciva più alzarsi e senza l’intervento del nostro amico a quattro zampe sicuramente sarebbe morta di freddo.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati