Nana, la Welsh Corgi Cardigan che fa amicizia con un gattino

Lo stupore è uno dei sentimenti più belli, i cani sono in grado di provarlo. Nana, la Welsh Corgi Cardigan che fa amicizia con un gattino ne sa qualcosa

Muso teso in direzione del piccolo Miao, per conoscerlo meglio. Nana, la Welsh Corgi Cardigan che fa amicizia con un gattino, ha lo stupore negli occhi. È curiosa e l’istinto le fa provare felicità nei confronti di questa nuova esperienza.

Probabilmente Miao non è della sua stessa opinione, ma si ricrederà presto. La giovanissima età, la poca esperienza e la differenza di stazza (nonché di percezione) lo fanno stare un po’ sulla difensiva.

APPROFONDIMENTO: Tutto quello che c’è da sapere sulla razza di cane Welsh Corgi Cardigan

Qualche annusata strategica, è cosi che gli amici a quattro zampe comprendono stati d’animo e intenzioni reciproci, e anche il più piccino dei due capirà di potersi fidare di un fratello maggiore d’eccezione.

cane Welsh Corgi Cardigan fa amicizia con gattino piccolissimo

Nella prima fotografia, a un’attenta analisi, si nota la lingua di Nana che accenna un bacino. Sì, perché la Welsh Corgi Cardigan che fa amicizia con il gattino si rende conto che troppa irruenza non solo può spaventarlo, ma anche metterlo a rischio.

Nella seconda foto, invece, sono proprio muso contro muso. Miao sembra molto più sereno, probabilmente la manifestazione d’affetto lo ha tranquillizzato. Perché, anche se di specie diverse, determinati segnali sono universali e ricordano persino le cure e le attenzioni di mamma gatta.

A supervisionare il momento, ovviamente, è un adulto. Perché, anche se Miao e Nana sanno cosa stanno facendo grazie al loro istinto, proprio una componente di paura incontrollata, un imprevisto qualsiasi potrebbero giocare brutti scherzi e suscitare reazioni anche letali (considerando la differenza di dimensioni fra i due attori in gioco).

Un altro dettaglio, poi, da tenere in considerazione è l’indole propria di questa razza di cani. Il Welsh Corgi Cardigan, infatti, soprattutto se sottoposto a una corretta socializzazione, ha un temperamento che facilita le nuove conoscenze.

È un cane nano, un concentrato di buoni sentimenti, una fortuna per chiunque entri nella sua vita. Inoltre, si tratta di un esemplare particolarmente intelligente ed empatico, comprende facilmente il contesto in cui si trova e si comporta di conseguenza. Quindi, non c’è da avere paura per le sorti del cucciolo di felino.

LEGGI ANCHE: Wendy, la Chihuahua con un gatto per amico (VIDEO)

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati