Nola, rapito all’interno della propria abitazione un cane di nome Totò, si cerca dappertutto questo Barboncino red

Va in scena un vero e proprio rapimento, i malviventi non sono stati identificati e nel frattempo proseguono le ricerche, Totò deve essere salvato

Ha dell’assurdo ciò che accade a Nola, in provincia di Napoli; dei malviventi irrompono in un’abitazione e finiscono per rapire il cagnolino che vi si trovava all’interno. Per Totò sono scattare le ricerche, ma c’è la consapevolezza che sarà molto difficile scovare le sue tracce, dal momento in cui stiamo parlando di un rapimento, non di uno smarrimento.

Ed è questo che lascia tutti col fiato sospeso! Totò è entrato a far parte della vita della sua famiglia di recente e, da quel che possiamo apprendere, il suo arrivo è coinciso con una ventata di positività in famiglia. Quest’ultima aveva passato un periodo difficile, ma con Totò tutto è cambiato. Adesso lo stravolgimento completo.

I proprietari hanno immediatamente denunciato l’accaduto, sui social e alle autorità competenti. Saranno proprio le forze dell’ordine a valutare il da farsi, cercando di capire a meglio la dinamica del furto. Una cosa è certa, ogni sforzo, ogni energia sarà spesa per far ricongiungere il cane con i suoi familiari, afflitti dalla scomparsa.

cane barboncino red pelo medio

Totò è un maschietto Barboncino red, di medie-piccole dimensioni. Ha solo 5 mesi, perciò parliamo di un cucciolo che sta vivendo il momento più difficile della sua ancor breve vita. Pelo riccioluto, rossastro; non sappiamo se indossi un collare identificativo. Il cane è munito di microchip ma, come si fa giustamente notare nell’appello, a poco serve saperlo…

Un gesto simile, di un’infamia immensa, non può passare inosservato; si deve fare il possibile per far sì che la vicenda trovi il suo lieto fine. La famiglia fornisce i numeri da contattare in caso di avvistamenti, segnalazioni di qualunque natura che in qualche modo possano aiutare nelle ricerche.

cagnolino 5 mesi di vita

Riportiamo i contatti di riferimento qui di seguito: 338 247 3168328 902 3231338 444 1101. Noi facciamo il nostro miglio augurio a questa famiglia di Nola che starà vivendo un momento difficilissimo. Speriamo davvero che il piccolo Totò possa tornare al più presto; bisogna rimanere fiduciosi, sempre.

LEGGI ANCHE: 8 foto che dimostrano cosa voglia dire ad oggi vivere con un cane Husky

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati