Coronavirus, non lavare le zampe dei cani con Amuchina e candeggina: ecco perché

In questi giorni molte persone fanno un uso spropositato di detergenti tossici nei confronti dei pelosi; ecco perché è importante non lavare le zampe dei cani con Amuchina e candeggina

uomo e cane

Sfortunatamente, con l’aumento dei casi di Coronavirus aumentano anche il panico e le azioni ingiustificate; a rimetterci spesso e volentieri sono gli amici pelosi e nello specifico gli animali domestici e da compagnia. In una delle puntate giornaliere del noto programma “Pomeriggio 5”, la conduttrice Barbara d’Urso ha intervistato il veterinario Enrico Zibellini, il quale ha fatto una dichiarazione shock che mette in pericolo la salute dei nostri amici a quattro zampe. Questi infatti ha dichiarato che risulterebbe possibile pulire le zampe del cane con «della candeggina ma molto diluita e tamponare poi le zampe».

Coronavirus, non lavare le zampe dei cani con Amuchina e candeggina: ecco perché

A tale dichiarazione moltissimi veterinari hanno dimostrato il loro totale disappunto; a tal proposito è intervenuto perfino Luca Robutti, presidente dell’Ordine dei Medici Veterinari della provincia di Savona. Questi ha esplicitamente dichiarato che «la candeggina non va assolutamente usata neanche diluita».
La candeggina è un composto chimico usato per disinfettare i sanitari e i pavimenti, per smacchiare, decolorare o sbiancare capi di abbigliamento; questa è largamente usata per la disinfezione degli ambienti e non certamente per disinfettare le parti del corpo che sia di un uomo o di un animale.

Coronavirus, non lavare le zampe dei cani con Amuchina e candeggina: ecco perché

Lo stesso vale per l’Amuchina; anche se gli uomini utilizzano questo prodotto per la disinfezione delle mani e come disinfettate alimentare (nella soluzione più diluita) questa non è comunque idonea per la disinfezione delle zampe degli animali domestici. Candeggina e Amuchina sono prodotti che non devono essere applicati sugli animali perché altamente corrosivi; queste sostanze compromettono la salute del cane e del gatto, provocando ustioni, erosioni della mucosa, del naso, delle labbra e possono perfino provocare vomito. Anche la Clinica Veterinaria Duemari, in un post su Facebook, ha espresso il suo disappunto circa l’utilizzo di questi prodotti chimici e altamente nocivi per i pelosi.

Coronavirus, non lavare le zampe dei cani con Amuchina e candeggina: ecco perché

Esistono tantissimi modi per disinfettare le zampe di Fido e che non compromettono in nessun modo la salute del peloso. È necessario che si presti particolare attenzione alle notizie che circolano ultimamente sul web e in televisione, soprattutto se riguardano gli amici a quattro zampe; se avete qualche dubbio, è necessario che chiamiate il vostro veterinario che potrà darvi ulteriori delucidazioni e consigli, per tenere al sicuro il vostro cane.