Palermo: tre cani lasciati in un furgone sotto il sole

Cane dentro ad una macchina

Dalla cronaca di Palermo, arriva l’ennesima notizia che ha come sfortunati protagonisti 3 cani lasciati in un furgone sotto il sole.

Ogni giorno, purtroppo, ci ritroviamo a parlarvi di notizie come questa. Notizie in cui proprietari incoscienti lasciano i propri cani all’interno di macchine parcheggiate al sole, pur sapendo i possibili rischi.

Palermo: tre cani lasciati in un furgone sotto il sole

Perché ormai, come spesso ripetiamo, non possiamo più parlare di ignoranza intesa come il non sapere. Perché le campagne di sensibilizzazione su un tema come questo sono tantissime, così come le notizie di cronaca che dovrebbero farci aprire gli occhi.

Come la vicenda di Parma, in cui un cane ha perso la vita per esser stato lasciato in auto sotto al sole dalla dog sitter. Questa volta, per fortuna, i cani protagonisti della vicenda sono sopravvissuti.

Palermo: tre cani lasciati in un furgone sotto il sole

Come detto siamo a Palermo, in Via Amari, dove alcuni passanti notano 3 cani sofferenti all’interno di un grosso furgone.

Il veicolo è parcheggiato proprio sotto il sole e, dallo stato di salute dei tre quadrupedi, sembra subito chiaro che la situazione sia un’emergenza.

I cani, infatti, appaiono sofferenti ad una prima occhiata. Disidratati e probabilmente sotto un colpo di calore.

Palermo: tre cani lasciati in un furgone sotto il sole

I passanti, per fortuna, non ci pensano due volte. Immediatamente chiamano i soccorsi per denunciare quella pericolosa situazione.

In un attimo, le forze dell’ordine sono sul posto. Anche loro constatano subito che non si può più aspettare e forzano il furgone.

I tre cani sono così finalmente liberi e possono essere affidati alle cure di un veterinario. Stando a quanto riportato, stanno tutti e tre bene.

Palermo: tre cani lasciati in un furgone sotto il sole

Non hanno subito nessuna conseguenza grave, solo un forte stato di disidratazione. Nel frattempo, le forze dell’ordine rintracciano la proprietaria del furgone.

Si tratta di una donna di 45 anni che si sarebbe giustificata affermando di aver accompagnato il marito alla stazione dei Carabinieri.

Stando a quanto dichiarato dalla donna, la sua assenza sarebbe durata solo alcuni minuti. Peccato che, viste le condizioni dei tre cani, sembra proprio che siano rimasti dentro al furgone molto più tempo.