Pepito: magnifico Molosso nero cerca la sua famiglia per sempre

Adottiamo il prima possibile questo pelosone dal carattere gentile e fiero

Oggi il nostro annuncio è rivolto a chiunque voglia adottare il bellissimo e dolce Pepito. La sua stazza in un primo momento può spaventare ma conoscendolo meglio potrete scoprire il cuore grandi questo pelosone.

Pepito è un magnifico Molosso nato il 27 ottobre del 2015 e vive all’interno del Canile di Mirandola. Il suo aspetto fiero e molto possono in un primo momento spaventare la dietro quella scorza da vero duro, si nasconde un cane tanto bisogno di affetto.

Il nostro amico a quattro zampe ama fare delle lunghe passeggiare immerso nel verde, dimostrandosi un cane molto socievole ma non invadente. Ama la compagnia degli esseri umani con cui si dimostra sempre molto educato e affettuoso.

Pepito dagli occhi marroni

È un vero e proprio tenerone e dimostra affetto a tutte le persone che gli donano una carezza e passano del temo con lui. Pepito è un cane indipendente e attualmente vive in un box da solo perché non sembra amare gli altri cani.

A seguito di questo suo lato del carattere, le volontarie del Canile di Mirandola cercano per lui un’adozione da figlio unico. Pepito ha bisogno di una persona con esperienza verso i Molossi e che sia disposto ad affrontare un percorso di conoscimento all’interno del canile.

Pepito dal pelo nero

La famiglia che deciderà di adottare Pepito deve avere un giardino in cui il nostro amico pelosone possa giocare o godersi l’aria aperta. È un vero tenerone e saprà ricambiare tutto l’amore che gli donerete e i magici momenti insieme che affronterete giorno dopo giorno.

Per avere maggiori informazioni in merito alla sua adozione, non vi resta che contattare la struttura al numero 339/7034242 dopo le ore 18.30. Se invece siete della zona di Modena, potete recarvi in canile in via Bruino n° 31-33 la mattina dalle 10.00 alle 13.00 e il sabato pomeriggio.

Ti è piaciuto questo articolo? Allora leggi anche: Jolie: Amstaff di 5 mesi cerca una famiglia dinamica e paziente

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati