Perché i cani mangiano i loro cuccioli

Ecco tutti i motivi del perché i cani mangiano i loro cuccioli e cosa fare per prevenire questo atto apparentemente ingiustificabile

madre e figlio

Purtroppo, anche se raramente, capita che una madre possa mangiare i propri cuccioli. Questo comportamento, anche se per noi barbaro, ha delle motivazioni del tutto sensate e che rientra esattamente nella loro natura. Ecco perché i cani mangiano i loro cuccioli.

Perché i cani mangiano i loro cuccioli

Cannibalismo

Come ogni essere vivente sulla terra, anche i nostri amici a quattro zampe possono manifestare dei comportamenti insani. Questi possono derivare dallo stress del cane o da difficoltà più profonde. Di fatto, anche se sembrerà strano, può capitare che la nostra cagnetta sviluppi istinti cannibali.

È un evento eccezionale ma non impossibile. Il cannibalismo è la prima causa del perché i cani mangiano i loro cuccioli, ma avviene per lo più in natura e per istinto di sopravvivenza. E generalmente, succede quando i cuccioli di base non stanno bene.

Perché i cani mangiano i loro cuccioli

Purtroppo non è per nulla facile comprendere le ragioni di tale azione; è possibile solo cercare di comprendere se la madre ha tale intenzione e togliere immediatamente i cuccioli dalla sua portata.

Non riconosce i cuccioli come suoi

A volte purtroppo accade che una cagnolina non riconosca i cuccioli come suoi. Questo comportamento è possibile riscontrarlo anche negli esseri umani. Alle volte non esiste una vera e propria ragione per cui questa convinzione si instaura.

Perché i cani mangiano i loro cuccioli

Questo comportamento può avvenire nelle cagnoline che durante il parto hanno avuto delle complicanze e che per questo hanno subito il parto cesareo. Al risveglio la mamma non ricordando il parto, non riconosce come suoi nemmeno i bambini e per questo tende a mangiarli.

Può succedere anche nel caso in cui i cani vengano subito sottratti a mamma cane: per questa ragione è necessario tenere la nostra piccola quattro zampe il più possibile in compagnia dei piccoli dopo il parto.

Mastite

La mastite, ovvero l’infiammazione mammaria non curata, e il cucciolo, che diventa eccessivamente violento nel succhiare il latte, potrebbero rendere aggressiva la madre che già provata dal parto potrebbe con molta probabilità mangiare i suoi cuccioli.

Paura e stress

Lo stress post-partum non è una prerogativa umana; questa può colpire anche le cagnoline neo mamme.

Perché i cani mangiano i loro cuccioli

Con la paura, la mamma ha molte probabilità di mangiare i propri cuccioli proprio perché presa dalla paura e dall’ansia.

Cuccioli malati

I cuccioli malati o i cuccioli nati con delle malformazioni sono soliti essere mangiati dalla propria madre. La madre ha la capacità di comprendere, prima dell’uomo, se il proprio cucciolo è affetto da qualche malattia o malformazione.

In questi casi la madre tenderà a togliere la vita al cucciolo malato e a volte proprio a mangiarlo per evitare che questi possa crescere nella sofferenza e nel dolore.

Perché i cani mangiano i loro cuccioli

La madre mangia anche il proprio cucciolo se questo nasce morto. Questo comportamento non ha delle spiegazioni del tutto chiare. Si sa soltanto che è una pratica comune a tutte le cagnoline che hanno la sfortuna di partorire un cucciolo già morto, morente o malato.

La cagnolina non è pronta a diventare mamma

Quando una cagnolina resta incinta troppo giovane (la giovinezza si calcola in base all’arrivo del primo calore dove il cane diventa fertile e potrebbe già fare dei cuccioli) è probabile che questa non si senta pronta a diventare mamma. Non tutti i cani sono pronti a diventare genitori, per questo è bene non forzare con la fase di accoppiamento.

Perché i cani mangiano i loro cuccioli

Una cagnolina che non si sente pronta a diventare genitore tende a mangiare i propri cuccioli per ritornare allo stadio precedente alla gravidanza ed esimersi dalle responsabilità che essere madre richiede.

Come prevenire che i cuccioli vengano mangiati

Intanto è fondamentale che la vostra casa non venga invasa da ospiti curiosi che vogliono vedere i cuccioli. L’invadenza dà terribilmente fastidio alla neo-mamma, esattamente come darebbe fastidio a qualsiasi donna che ha appena partorito.

Il fastidio potrebbe essere anche una causa al perché i cani mangiano i loro cuccioli ed è fondamentale che questo non succeda perché qualcuno non ha saputo aspettare.Tenete d’occhio sempre con una certa discrezione il comportamento che la madre assume nei confronti dei propri cuccioli.

La soglia di attenzione deve essere alta per almeno le prime 2-3 settimane dopo il parto. Cercate quindi di essere sempre presenti in casa e mal che vada cercate di alternarvi con un altro membro della famiglia.

Perché i cani mangiano i loro cuccioli

Se notate che la mamma inizia ad odorare ed a leccare in maniera continuata e sempre con più foga l’ombelico del vostro cane, iniziate ad alzare la soglia dell’attenzione. Se notate che la mamma inizia a grattare con i denti l’ombelico o la parte ad esso vicina del cucciolo, toglietele immediatamente il cucciolo.

Questo comportamento potrebbe sfociare nell’atto del mangiare. Per ogni informazione aggiuntiva e più dettagliata, chiedete consiglio al vostro veterinario che vi preparerà ad affrontare la gravidanza, il parto e il post parto della vostra cagnolina.