Perché il cane si lecca i genitali?

Perché il cane si lecca i genitali ha molteplici spiegazioni. Vediamo quali sono per stabilire se si deve intervenire o meno.

Perché il cane si lecca i genitali? Alcune spiegazioni riportano a comportamenti naturali, altre possono indicare sintomi di alcune malattie più o meno gravi.

Perché i cani si leccano i genitali

Stress

Quando un cane, maschio o femmina che sia, è stressato, cercherà di liberare la tensione e il disagio con atteggiamenti insoliti che possono diventare problemi comportamentali seri.

Nel caso delle femminucce, uno dei modi per combattere lo stress è leccarsi le parti intime.

cane malinconico

Diventa fondamentale capire quale sia la causa, così da eliminare questo stimolo negativo. Se non si presta l’attenzione necessario, l’abitudine può diventare una stereotipia, molto più difficile risolvere.

Un altro dei motivi può essere riconducibile a uno squilibrio ormonale che, a sua volta, è causa dello stress del cane.

È frequente nelle cagnoline non sterilizzate, per cui ti consigliamo di consultare il veterinario per valutare l’opzione di farla operare.

Maturità sessuale

I cani raggiungono la maturità sessuale tra i 6 mesi e il primo anno di vita. La maturità arriva persino prima se sono femmine di piccole o medie dimensioni. L’arrivo della maturità sessuale è contraddistinto da comportamenti molto chiari.

Il cane in calore ha infatti degli atteggiamenti specifici: monta peluche, coperte, cuscini, altri cani (anche se dello stesso sesso) o si lecca in continuazione le parti intime, come se volesse provare un qualche tipo di sollievo.

cane sul letto

Di fatto non si tratta di sollievo ma di vero e proprio autoerotismo: i cagnetti hanno il loro pene, ben evidente e le cagnoline hanno il clitoride, organo che ha come unica funzione dare piacere.

Si trova all’interno della vagina ed è difficile individuarlo, ma in alcuni esemplari si nota una sorta di rigonfiamento tondo e rosato. Il consulto del veterinario è necessario solo in casi di malformazione o irritazione.

Una volta che il cane capisce che leccarsi gli provoca piacere e sollievo, lo farà a ogni calore. Questa abitudine può diventare un problema quando diventa compulsiva perché significa che c’è qualcosa che non va.

Genitali infiammati

Se i cani si leccano le parti intime, è possibile che abbiano qualche problema di salute. Se le parti intime rilasciano una secrezione biancastra o giallognola, la questione potrebbe essere grave. Le malattie e le infezioni più comuni che si manifestano in questo modo sono:

  • Piometra (infezione dell’utero)
  • Ferite sulle parti intime e sul collo dell’utero
  • Infezione alle ovaie
  • Infezione fungina
  • Infezione batterica

cane nella cuccia

Tuttavia non sono le uniche cause del pus dalla vagina del cane: quasi tutte le infezioni dell’apparato genitale femminile possono manifestarsi con questo sintomo. Se ce ne accorgiamo, significa che la malattia è in stato avanzato e che urge l’intervento del veterinario per scongiurare il peggio.

Cosa fare

La risposta dipende dal fatto che il comportamento riscontrato sia normale o nasconda dei disagi o delle patologie.

cane colpevole

Nel caso della masturbazione, bisogna intervenire solo se diventa compulsiva; se si riscontrano i sintomi tipici del cane stressato, allora bisogna scoprire l’origine e agire di conseguenza (con il supporto veterinario); la stessa cosa vale per gli squilibri ormonali: il consulto da un esperto è indispensabile. Nel caso di pus, intervenire tempestivamente diventa prioritario.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati