Perché il cane ti morde i piedi quando cammini?

. Ecco tutte le risposte e cosa è necessario fare

Quando si prende un peloso è possibile assistere a dei comportamenti che risultano inspiegabili; ad esempio perché il cane morde i piedi quando cammino?

Tantissime persone si pongono infatti questa domanda e per tale motivo è importante riuscire a comprendere le ragioni di tale comportamento. I pelosi infatti compiono azioni, che all’uomo possono risultare strane, ma non se non ci sono delle motivazioni più che valide. Tuttavia è importante comprendere l’origine di questo fastidioso comportamento e cercare di porre rimedio, il più velocemente possibile.

cane che morde

Il cane in questione è un cucciolo

Far ambientare un cucciolo di cane non è sempre semplice, soprattutto se non si ha mai avuto a che fare prima con i cani; i pelosi infatti, soprattutto quando sono ancora piccoli, assumono dei comportamenti che possono non aver alcun significato. Alla domanda perché il cane morde i piedi quando cammino ci si può rispondere, dicendo che questo comportamento risulta pressoché normale se si tratta di cuccioli.

cane che morde

I cuccioli infatti tendono a mordere qualsiasi cosa e in questo modo infatti riescono a conoscere tutto. Certamente questa strana abitudine può essere pericolosa per il padrone che per non fare male inavvertitamente al cane, potrebbe perfino inciampare e cadere; questo comportamento tuttavia tende a cessare non appena il cucciolo inizia a diventare più grande, ma se questo non dovesse accadere?

Il cucciolo predatore

Appurato che alla domanda del perché il cane morde i piedi quando cammino, come prima risposta si fa riferimento al fatto che il cane in questione sia un cucciolo, è importante comprendere il perché. I cuccioli sono dotati di uno spiccato istinto da predatore e la scarpa, vista la sua struttura, viene scambiato dai cuccioli per una preda a tutti gli effetti. Fino a quando il soggetto in questione è un adulto non ci sono grossi pericoli, ma se il soggetto è un bambino o un anziano risulta più pericoloso. Il bambino o il soggetto anziano possono cadere e farsi male.

Cucciolo annoiato

Tra i motivi per cui il “cane morde i piedi quando cammino” rientra anche la noia e la mancanza di stimoli; i cuccioli, si sa, sono praticamente instancabili e iperattivi e necessitano di parecchio esercizio e di parecchio movimento per riuscire a sentirsi stanchi e appagati. La mancanza di stimoli li può spingere ad assumere comportamenti come questo che, a lungo andare, possono anche infastidire, esattamente come infastidisce vedere le proprie pantofole tutti “sgranocchiate”.

Distacco precoce o madre inconcludente

I cuccioli quando nascondono non possono e non devono essere sottratti alla madre prima dei due mesi per evitare che questi possano avere problemi comportamentali. Le madri infatti insegnano ai cuccioli l’inibizione al morso e al dosaggio della forza durante i morsi; questo nello specifico avviene quando madre e cuccioli iniziano a giocare; la madre infatti indirizza i cuccioli e li ferma quando il gioco risulta essere pesante.

cane che cammina

Quando però il tempo trascorso con la madre risulta pressoché insufficiente, è molto probabile che il cane possa avere problemi di questo tipo. Tuttavia è possibile anche che la madre risulti inesperta o non incline a voler insegnare ai cuccioli le regole basi di convivenza e per tale motivo il cucciolo può crescere a sua volta ineducato.

Problemi ai denti?

Un problema da non ricondurre al comportamento ma ad un problema fisico è quando il cane morde per un fastidio alle gengive e ai denti in generale. Il cucciolo infatti potrebbe avere bruciore o ancora peggio prurito e per cercare di alleviare il fastidio, inizierà a rosicchiare qualsiasi cosa. In questo caso sarà necessario riuscire a fare intervenire il veterinario, che dopo attenta visita, troverà una soluzione al problema.

Modo di giocare errato

Se vi ponete la domanda “perché il cane morde i piedi quando cammino”, una delle risposte possibili è che il modo di giocare con il vostro cane è totalmente errato. Infatti se il padrone gioca con il proprio cane muovendo le mani continuamente davanti al muso del peloso, è normale che il cane ad un certo punto possa innervosirsi e decidere di giocare più pesante.

Cosa fare

Visti i diversi motivi che spiegherebbero per cui il cane morde i piedi al padrone quando cammina, è necessario comprendere cosa è possibile fare per riuscire a correggere questo comportamento. È necessario far comprendere correttamente al cane che certi comportamenti devono essere scoraggiati per evitare che possano subentrare incidenti.
Lo scopo è cercare di far capire al cane che attuando questo comportamento, in realtà, non può ottenere quello che vuole.

Nel caso quindi in cui il cane dovesse iniziare a mordere le scarpe mentre camminate, la prima cosa da fare è restare fermi ed incrociare le braccia ed ignorarlo. Nel caso in cui questo non dovesse fermarsi dal mordere, è importante che andiate via, ignorando completamente il cane, e chiudiate la porta. È necessario non guardarlo negli occhi e restare in silenzio; questo dovrebbe bastare per fare capire al cane che il comportamento che sta tenendo non è per nulla consono.

cane che guarda

Un altro metodo efficace potrebbe essere quello di inserire un comando vocale; prima di parlare di questo è bene tener sempre presente che insegnare i comandi base per cani è di necessaria importanza per fare in modo che il cucciolo impari a comportarsi correttamente, in base alle situazioni che gli si presentano. Inserite quindi un comando vocale, utilizzando una parola come “Ahi” e ripetetelo ogni volta che il cane vi morde. Ogni volta quindi che vi afferra i piedi dite immediatamente la parola e fermate quindi un eventuale gioco o approccio con il peloso.

E oltre a dire di no?

Per cercare di fare smettere il vostro di mordere i piedi a voi o altri membri della famiglia è altresì importante che impari il comando “Lascia”. Questo comando è davvero parecchio utile perché può essere usato per cercare di fare evitare di distruggere al cane tutto quello che trova. Inoltre è di fondamentale importanza l’utilizzo di giochi masticabili; questi sono infatti costruiti con della plastica dura e sono del tutto sicuri per il cane.

cane cucciolo

Fortunatamente i negozi per animali sono altamente forniti di questi giocattoli che possono calmare senza ombra di dubbio il peloso. Funzionano come massaggiagengive, utile soprattutto se il cane morde per prurito alle gengive o per un disturbo dentale. Inoltre i giochi alimentano le capacità cognitive e i rinforzi positivi; il cane infatti potrebbe perfino mordere perché è stressato; alimentando questo comportamento, ma indirizzandolo verso qualcos’altro, potrà comunque calmare il cane e allo stesso tempo non vi arrecherà nessun fastidio.

Cosa non si deve fare

Se fate parte di quelle persone che si sono poste la seguente domanda “perché il cane morde i piedi quando cammino” , è importante capire cosa è necessario non fare per evitare di potere peggiorare la situazione. Ci sono infatti errori che fanno la maggior parte delle persone, tra i quali fare giocare il cucciolo con dei giocattoli di ripiego, come calzini, indumenti vecchi, stracci o giornali. Questo modo di giocare alimenta la sua distruzione con tutti gli altri oggetti della casa. Il cane infatti non riesce a comprendere la differenza e per lui risulta tutto dello stesso valore. È importante inoltre non alimentare la sua volontà a mordere; ciò significa che se il cane tende a mordicchiare le mani o piedi è importante fermarlo, per evitare che possa aumentare la forza.
Infine, ma non meno importante è di necessaria importanza non sgridare il cane o usare nei suoi confronti qualsiasi forma di forza o coercizione. L’aggressività infatti tende a fare diventare aggressivo il cane.

Conclusione

In definitiva ecco cosa fare e cosa non fare se anche voi vi siete chiesti perché il cane morde i piedi quando cammino; per qualsiasi altra informazione o delucidazione è importante chiedere il parere degli esperti; il veterinario infatti, dopo attenta visita, vi potrà confermare o meno la presenza di un problema dentale. Nel caso in cui con il passare del tempo, ancora il vostro cane assume comportamenti di questo genere, è indispensabile che chiediate il parere di un comportamentista o di un addestratore.

Il comportamentista cercherà di studiare l’origine del problema e cercherà di comprendere perfino il rapporto instauratosi tra voi e il cane. Attraverso una serie di esercizi da fare sia in presenza dell’addestratore che a casa potranno aiutarvi nella gestione del problema e renderanno il vostro cane sicuro di sé. Se proprio risulta impossibile anche il comportamentista, esistono delle vere e proprie scuole dove portare il cane quando voi siete a lavoro; queste scuole hanno il compito di migliorare la socialità del cane, farlo stancare e renderlo quindi più calmo per il rientro a casa. Inoltre, allo stesso momento, cercheranno di comprendere le origini del comportamento e cercheranno di gestirlo e di calmarlo nel migliore dei modi.

cane che guarda

Decidere di prendere un cane è una decisione che vi migliorerà la vita e renderà la casa sempre un posto felice in cui tornare; tuttavia è necessario che si impari a gestire un cane, proprio per evitare che possano presentarsi alcuni piccoli ma fastidiosi problemi. Attraverso costanza e pazienza sarà possibile ottenere i risultati richiesti ed avere un cane felice e sereno.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati