Posizioni in cui il cane fa la pipì: quali sono e che significano

Quante sono le posizioni in cui il cane fa la pipì e perché cambiano? Scoprirete che sono 12 e ognuna di esse ha un significato

Se avete sempre creduto che i cani fanno la pipì allo stesso modo in tutte le situazioni vi sbagliate di grosso. Ci sono infatti numerosissime posizioni in cui il cane fa la pipì e ognuna di esse ha un significato specifico che ci può dire qualcosa di più del nostro quattro zampe.

Posizioni più comuni

Uno studio condotto negli anni ’70 su 60 beagle maschi e 53 femmine della stessa razza da due esperti in comportamento canino, ha individuato ben dodici posizioni in cui il cane fa la pipì. Ognuna di esse assume un significato e una funzione ben precise. Scopriamole.

un cane fa la pipì con la zampa alzata

  1. Posizione in piedi
  2. Con il corpo proteso in avanti e le zampe posteriori distese
  3. Il cane flette le zampe posteriori in modo che la parte posteriore del corpo sia parzialmente abbassata
  4. A schiena dritta e zampe aperte e distanziate tra di loro in modo che la parte posteriore del corpo si avvicini al suolo
  5. Verticale con le zampe posteriori completamente alzate e quasi a poggiare, ma non sempre, un oggetto nelle vicinanze come un albero o un palo
  6. La schiena disegna un arco con la parte anteriore del corpo distesa ma con la parte posteriore richiusa verso l’interno mantenendo però la coda alzata
  7. Con una zampa posteriore alzata e piegata ma relativamente bassa e l’altra a terra
  8. Questa posizione è molto simile alla precedente ma la zampa non è soltanto sollevata ma anche tesa
  9. Il cane protende il corpo in avanti con la zampa posteriore tesa e alzata
  10. Fido flette le zampe posteriori abbassandosi fin quasi al suolo ma alzando la gamba posteriore
  11. Con la schiena dritta e le zampe aperte ne solleva una lateralmente
  12. Si piega verso l’interno ad arco e alza una zampa posteriore

Gli studiosi, durante la fase d’osservazione, hanno notato che le femmine si accovacciavano più spesso ma eseguivano talvolta anche l’undicesima posizione ma in genere, anche se limitatamente, un po’ tutte le posizioni.

I maschi invece hanno dimostrato un range di posizioni molto più ristretto preferendo o alzare semplicemente la zampa od eseguendo la nona posizione o ancora l’undicesima.

Perché il cane urina in modo diverso?

Per capire tutte le posizioni in cui il cane fa pipì bisogna prima di tutto ricordare che i cani non urinano solo per minzione ma anche per marcare il territorio. Sia i maschi che le femmine infatti fanno la pipì verso l’alto per marcare il territorio.

Le posizione con la gamba alzata e distesa o in verticale permettono infatti al cane di mirare in alto verso un oggetto amplificando l’odore e spandendolo su una superficie maggiore e verso il basso. In questo modo inoltre il cane può risulta anche più alto e grande di quanto non sia in realtà.

un cane fa la pipì contro un cestino

Capite bene che il messaggio che il cane vuole inviare è chiaro e forte per esprimere la sua superiorità. Ecco perché sono le posizioni più comuni negli esemplari maschi.

Un altro studio del 2004 condotto su esemplari femmina di jask russell ha inoltre permesso di sottolineare un altro elemento di questo specifico comportamento. È stato infatti evidenziato che le cagnoline tendevano ad fare la pipì in alto sollevando la gamba nelle zone più distanti da casa mantenendo la posizione accovacciata nelle aree invece più vicine al proprio territorio.

Curiosità

La posizione assunta dal cane per fare pipì dipende non solo dalle motivazioni appena spiegate ma anche dall’età, dal sesso e dallo stadio riproduttivo.

Si è notato infatti che un cucciolo preferisce sempre la posizione accovacciata e che i movimenti cambiano anche se il cane è stato o meno sterilizzato o castrato.

un carlino fa la pipì in posizione verticale

Bisogna infine sempre stare attenti al momento in cui il cane fa pipì. Un cambiamento improvviso e repentino della posizione potrebbe infatti indicare dolore e la presenza di una patologia che necessita di un controllo veterinario.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati