Rupaul e Louie, i due cani che hanno salvato la padrona da un’aggressione

Rupaul e Louie sono due cani che hanno salvato la propria padrona da un'aggressione davvero pericolosa.Di seguito raccontiamo la loro storia.

I protagonisti della storia di oggi sono Rupaul e Louie, due cani che hanno salvato la propria padrona da un’aggressione.

Ci troviamo a Melbourne. Una donna, come ogni sera, ha portato a spasso i suoi due cani. Lo fa nei pressi del cimitero della città, dove si trova una grande piazza in cui lasciare liberi di muoversi i suoi due pelosi.

Così li lascia liberi e li osserva mentre giocano. Dopo qualche minuto li avrebbe richiamati per tornare a casa. Non sapeva ancora cosa sarebbe successo. Da quel momento è iniziata una serata d’incubo.

La donna, che non ha reso noto il proprio nome, è stata aggredita alle spalle da un uomo. L’ha gettata per terra e la sua intenzione era quella, molto probabilmente, di consumare una violenza sessuale. In quell’istante Rupaul e Louie, i due cani, hanno salvato la padrona utilizzando tutta la forza che avevano.

Nonostante non avessero una grande stazza, si sono tuffati sull’uomo, mordendogli le caviglie senza sosta. Era l’unico modo che avevano per farlo allontanare. Questa tragedia durò qualche minuto, fino a quando l’uomo, gravemente ferito, non si allontanò dalla donna.

Rupaul e Louie avevano proprio salvato la padrona e non per dire. Lei, terrorizzata, dopo qualche minuto, trovò la forza per alzarsi. Il giorno successivo andò a denunciare tutto alla polizia. Il colpevole non è ancora stato identificato. Una cosa però è certa: senza i due cani, la storia avrebbe potuto avere dei risvolti davvero tragici.

Per fortuna la piccola famiglia raggiunse il lieto fine. Non è raro leggere storie di cani che diventano eroi. Proprio oggi vi abbiamo raccontato la storia di Bella, il Pitbull che ha salvato un’anziana che era caduta per strada. L’intuito degli animali, spesso, riesce ad andare oltre quello nostro. Ogni volta che il pericolo si avvicina, loro sono sempre pronti ad intervenire.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati